A1F: Bergamo 3 – 2 Casalmaggiore (Gallery)

La Zanetti riempie di emozioni la serata che ha portato Bergamo al Pala Agnelli per la quindicesima giornata di Campionato. Avanti con un doppio vantaggio, rimontata e portata al tie break da Casalmaggiore, si è rialzata e ha strappato la vittoria. Primo set. Un sestetto di partenza inedito quello della Zanetti, con Carraro a dirigere Smarzek, Olivotto, Courtney, Tapp e Mingardi. Casalmaggiore inizia il match con Bosetti, Arrighetti, Carcaces, Kakolewska, Pincerato e Rahimova.La Zanetti parte subito all’attacco e strappa export_web_038il parziale alle ospiti con i 7 punti di Smarzek (6 attacchi e 1 muro), i 6 di Courtney (4 attacchi e 2 muri) e i 5 di Mingardi (62% di attacchi messi a segno). Non bastano a Casalmaggiore i 10 punti dell’opposto Rahimova. Secondo set. Casalmaggiore, che in corsa alterna al palleggio Radenkovic e Pincerato, cambia passo. La Zanetti, sotto 13-14, inserisce Acosta. Una fase punto a punto che si sblocca con Smarzek al servizio per il 21-19 e va a chiudere con il 25-22. Per la polacca 5 attacchi messi a segno, 3 quelli di Courtney (oltre a 1 muro vincente). 4, come nel primo parziale, i muri di squadra messi a segno. Terzo set. L’equilibrio del terzo set si rompe con l’ace di Kakolewska per il 13-11 di Casalmaggiore. Smarzek (6 attacchi vincenti) e Acosta (4) sono le ultime ad arrendersi, ma i muri di Kakolewska (3) e gli attacchi di Bosetti (6) e della neo entrata Cuttino (4) portano le ospiti ad allungare il match. Quarto set. Casalmaggiore stacca subito e lascia la Zanetti a rincorrere. Sotto 8-13, coach Bertini inserisce Loda per Courtney. Cambio di diagonale, invece, sul 11-16, con Mingardi e Cambi per Carraro e Smarzek. Le ospiti allungano con Gray (4 attacchi punto nel parziale) e Bosetti (6), il controcambio di diagonale arriva sul 14-21. Acosta e Smarzek non si arrendono, Olivotto (4 punti nel set) annulla la prima palla set, ma Cuttino (4) sfrutta la seconda occasione e porta al sfida al tie break. Quinto set. Si riparte con Loda, Acosta e Smarzek nella batteria delle attaccanti, Tapp e Olivotto al centro, Carraro al palleggio. E’ proprio la regista a spezzare l’equilibrio iniziale con l’ace che vale il 4-2, seguito dal muro della coppia Smarzek-Olivotto. Roslandy Acosta fa ace per il 7-3, Sara Loda porta al cambio di campo all’8-5 e risponde a Casalmaggiore con il 10-7. Il muro e Acosta fanno il resto, fino a far esplodere il Pala Agnelli.

HANNO DETTO. Giulia Carraro: “Si poteva portare a casa la vittoria prima. Nel terzo e quarto set ci siamo perse, però nel tie break ci siamo dette che bisognava prenderla, abbiamo spinto e abbiamo chiuso bene una bella partita. Ammetto che all’inizio ero molto agitata, perché a Busto sono entrata in corsa, partire dall’inizio era una bella responsabilità. Ora Novara, fra tre giorni: sappiamo che sono una squadra molto forte ma ultimamente hanno avuto qualche difficoltà, noi arriveremo sicuramente cariche dopo due vittorie importanti”.

Zanetti Bergamo-Pomì Casalmaggiore 3-2 (25-20, 25-22, 21-25, 17-25, 15-9)

Zanetti Bergamo: Smarzek 24, Olivotto 9, Courtney 12, Tapp 3, Carraro 2, Mingardi 7, Sirressi (L); Imperiali, Cambi, Acosta 15, Loda 3. Allenatore: Bertini

Pomì Casalmaggiore: Bosetti 20, Arrighetti 4, Carcaces 3, Kakolewska 14, Pincerato 3, Rahimova 13, Spirito (L); Radenkovic, Marcon, Lussana, Gray 8, Cuttino 10, Mio Bertolo 3. Allenatore: Gaspari

Fonte: Volley Bergamo

Full Gallery Here

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...