B1F: Lecco 1 – 3 Pisogne (Playoff)

LECCO – Incomincia con una sconfitta casalinga il cammino della Pallavolo Picco Lecco in questi playoff per la promozione in serie A2. Una gara sicuramente, per certi versi, Foto017.JPGaltalenante che, dopo un avvio timoroso per entrambe le formazioni,  ha visto la formazione di Pisogne uscire vincitrice e aggiudicarsi gara 1 dei quarti di finale. In avvio di match le biancorosse soffrono e Stroppa, dalla metà campo di Pisogne, trova punti su punti portando la propria squadra sul 7-12. Con l’ingresso di Stomeo, Lecco ritrova punti al servizio ma non riesce l’aggancio: sul 15-18 Pisogne infatti, allunga di nuovo e chiude il set con un punteggio di 20-25. Secondo set con più determinazione quello mostrato dalla Picco,  con Sironi che in attacco porta Lecco sul 9-7. Una reazione delle bresciane però, riporta la formazione ospite in vantaggio e, nonostante un recupero delle locali fino al 15-17, prendono il largo con Stroppa, ancora infermabile: 17-25 il punteggio finale. Nel terzo set, Lecco cambia marcia: Servizio e Attacco sembrano recuperare lucidità ed efficacia, Lancini, Civitico e Sironi non sbagliano e trascinano Lecco alla vittoria del parziale (25-20) riaprendo così la partita (1-2). Decisivo invece il quarto set: in avvio sono le biancorosse della Picco Lecco a partire avanti (4-2) prima di cedere il passo alle avversarie che, con Mazzoleni, scappano fino al 12-16. Lecco però non molla; e stringendo i denti, punto su punto, recupera fino al 20 pari, prima però di cedere nel finale a una Stroppa, tornata determinante dopo il calo del terzo set. Pisogne esulta e si porta quindi in vantaggio nella serie di questi quarti di finale.  L’appuntamento è ora per mercoledì 15/05 dove, per non essere eliminata, Lecco deve obbligatoriamente vincere per pareggiare la serie e giocarsi il tutto e per tutto nell’eventuale gara 3 casalinga.

“Eravamo convinti di poter portare la partita al 5° set” – commenta il tecnico Gianfranco Milano – “Nel finale del quarto set, giocato punto a punto, una palla piazzata ha fatto la differenza. Peccato perchè abbiamo dimostrato di essere molto vicini al loro valore.”

Full Gallery Here

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...