AM1: TUTTI I RISULTATI DELLA 5° GIORNATA

Abbiamo raccolto per voi tutti i risultati e i commenti di questo turno infrasettimanale di Superlega nella nostra rubrica.

Mercoledì 13 novembre 2019:

TONNO CALIPPO CALABRIA VIBO VALENTIA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA      0 – 3     (14/25, 22/25, 25/27)

Soddisfatto coach Maurizio Colucci che a caldo offre una disamina semplice ma completa: “Oltre a ricevere bene, a difendere, a toccare a muro, oggi abbiamo avuto una maggiore efficienza in attacco, questa è la grande differenza rispetto alle altre gare giocate con Ravenna e Padova. In grande miglioramento anche la qualità della battuta ma i complimenti li farò ai ragazzi soprattutto perché sono stati bravi a rispettare gli obiettivi che ci siamo dati”.

Di Martino fa eco al suo mister e ci aggiunge un po’ di euforia: “Uno 0-3 che serve al singolo giocatore, alla squadra, e alla società, ma soprattutto serve per dire a tutti che, anche se il livello della SuperLega si alzato di parecchio, Sora c’è!
Siamo super felici di questa vittoria perché veniamo da un periodo un po’ brutto, soprattutto dalla sconfitta amara contro Padova. Siamo venuti ad affrontare Vibo consapevoli dei nostri mezzi e carichi per lottare per i nostri obiettivi, e il risultato è arrivato”.

Fonte: ArgosVolley.it 


 

VERO VOLLEY MONZA – CONSAR RAVENNA      3 – 1     (17/25, 25/20, 25/19, 25/22)

Bartosz Kurek (schiacciatore Vero Volley Monza): “Finalmente è arrivata questa vittoria. Ci siamo andati vicino nelle ultime due gare, dove però alla fine ci è mancato qualcosa. Stasera abbiamo fatto un passo avanti, prendendoci tre punti che penso non saranno gli ultimi in questo palazzetto e in questa stagione. Cosa mi è piaciuto? Direi la reazione. Siamo partiti spenti ma poi con l’aiuto di tutta la squadra siamo saliti d’intensità, insieme, portandoci a casa questo importante successo. Ora continuiamo così”. 

Thijs Ter Horst (schiacciatore Consar Ravenna): ”Siamo partiti bene ma poi ci siamo persi. Abbiamo avuto un bell’approccio sulla gara ma non siamo riusciti a confermarci dal secondo set in poi, complice anche una crescita da parte loro al servizio e una diminuzione dell’intensità da parte nostra. Stasera abbiamo comunque dimostrato di essere in miglioramento, trovando però di fronte a noi un’ottima squadra. Se giochiamo come il primo set anche noi possiamo dire la nostra in questo campionato”.

Fonte: VeroVolley.com


 

LEO SHOES MODENA – TOP VOLLEY LATINA     3 – 0     (25/22, 25/14, 28,26)

Micah Christenson (Leo Shoes Modena): “Latina è una squadra forte con giocatori che possono fare la differenza. Matt ha fatto una grande partita soprattutto al servizio. La partita di domenica sarà diversa dalla supercoppa, loro hanno iniziato a giocare con Ghafour e hanno un modello di gioco diverso.”

Matt Anderson (Leo Shoes Modena): “il nostro sistema è questo, spingere tanto in battuta e giocare bene muro/difesa, se riusciamo a farlo abbiamo ottime chance di vincere contro chiunque”

Fonte: ModenaVolley.it


 

CALZEDIONIA VERONA – CUCINE LUBE CIVITANOVA      0 – 3       (22/25, 16/25, 19/25)

Fabio Balaso (Lube Civitanova): “Siamo contenti dell’esito della gara, volevamo i tre punti e li portiamo a casa volentieri dopo una trasferta non semplice, bravi tutti davvero. Verona ha provato a forzare il servizio all’inizio, abbiamo tenuto bene sbagliando qualcosa ma vincendo il primo set. Poi abbiamo giocato ancora meglio conquistando l’intera posta in palio. E ora pensiamo al big match con Modena”.

Osmany Juantorena (Lube Civitanova): “Oggi l’MVP è tutta la squadra, venire qua a Verona e giocare concentrati dopo la vittoria con Perugia non era semplice ma ci siamo riusciti. Abbiamo rischiato un po’ al servizio e siamo stati bravi a trovare buone risposte: ora cancelliamo tutto e pensiamo a Modena. Resta un bel successo contro una Verona che sa giocare bene e che non abbiamo sottovalutato, entrando in campo con la testa giusta”.

Fonte: LubeVolley.it


 

ITAS TRENTINO – GAS SALES PIACENZA      3 – 1      (25/20, 25/21, 19/25, 25/14)

“Volevamo iniziare il campionato vincendo le prime cinque partite e ci siamo riusciti; dobbiamo quindi essere soddisfatti di quanto sin qui fatto nel nostro cammino anche se ovviamente si può fare sempre meglio e crescere – ha commentato l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti al termine del match – . Stasera per tre set la squadra ha giocato su buoni livelli e, cosa più importante, è tornato a farlo anche dopo aver perso il terzo parziale, tenendo conto anche di quanto fatto vedere nell’arco della gara da una Piacenza comunque volitiva”.

Fonte: TrentinoVolley.it 


 

Giovedì 14 Novembre 2019:

KIOENE PADOVA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA        1 – 3     (17/25, 25/19, 21/25, 18/25)

Valerio Baldovin (coach Kioene Padova): “La loro qualità ha fatto la differenza, ma dispiace perché in alcune situazioni abbiamo peccato di precisione, soprattutto nei momenti importanti. Ovviamente i loro battitori ci hanno messo in difficoltà ma a tratti abbiamo giocato una buona pallavolo. Ora dovremo limare certe imperfezioni in vista della sfida con Verona che sarà altrettanto complicata”

Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia): “Dovevamo vincere questa partita per la classifica ancora prima che per il morale. Sono tre punti importanti ottenuti su un campo sempre molto difficile da affrontare. Questo dovrà darci l’opportunità di avere continuità nei risultati anche per le prossime sfide, a partire da quella con Vibo Valentia”.

Fonte: PallavoloPadova.com 


 

Riposa: ALLIANZ MILANO 

CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.