AM1: TUTTI I RISULTATI DEL 8° TURNO DI CAMPIONATO

Eccoci ritornati con il nostro consueto appuntamento con la rubrica “Tutti i risultati della… Superlega”. Di seguito potrete trovare tutti gli ultimi risultati e i commenti dei protagonisti subito dopo l’incontro che li ha visti partecipi.

Sabato 23 Novembre 2019:

KIOENE PADOVA – TOP VOLLEY LATINA     3 – 1      (25/20, 25/15, 18/25, 25/22)

Andrea Zappaterra (2° allenatore Kioene Padova): “Dopo la sfida di mercoledì sera a Trento non era facile ripetersi, soprattutto perché quella gara aveva messo a dura prova le nostre energie. Siamo stati bravi ad aggredirli e a cercare di limitare i nostri errori. Sapevamo che Latina non avrebbe mollato, ma la squadra ha avuto i nervi saldi e la lucidità necessaria per chiudere a nostro favore il quarto set”

Lorenzo Tubertini (coach Top Volley Latina): “Padova è stata molto costante e ci ha messo sotto pressione col cambio palla. Per due set non abbiamo avuto la giusta continuità in attacco e abbiamo avuto qualche imprecisione di troppo in ricezione. Complimenti alla Kioene ma comunque sono contento che i miei ragazzi ci abbiano creduto dall’inizio alla fine. L’atteggiamento è stato quello giusto”

Fonte: PallavoloPadova.com


 

Domenica 24 Novembre 2019:

CALZEDONIA VERONA – VERO VOLLEY MONZA       0 – 3       (21/25, 19/25, 21/25)

Donovan Dzavoronok (schiacciatore Vero Volley Monza): “Non avevamo mai vinto qui, quindi siamo molto felici di averlo fatto. Sapevamo che loro potevano avere problemi in ricezione e abbiamo puntato su questo, nonostante fossimo consci che in difesa e fase break potevano essere pericolosi. Noi però oggi abbiamo fatto vedere che siamo stati più forti in tutti questi fondamentali, andandoci a prendere un successo che ci regala fiducia. Dopo le prime sei gare c’era un po’ di amarezza. Noi però non abbiamo mai mollato, convinti che con il lavoro sarebbero arrivati i frutti. Ora che li stiamo raccogliendo non dobbiamo accontentarci e continuare così”.

Fonte: VeroVolley.com


 

TONNO CALIPPO CALABRIA VIBO VALENTIA – CUCINE LUBE CIVITANOVA     1 – 3    (27/25, 18/25, 17/25, 21/25)

Yoandy Leal (Lube): “Nel quarto set sono andato al servizio ed è andata bene, siamo stati concentrati nel finale e siamo felici di questi tre punti, la cosa più importante per la squadra. Vibo ha giocato molto bene nel primo set, battendo efficacemente, poi abbiamo ritrovato la nostra pallavolo al servizio e a muro, conquistando ciò che contava, cioè la vittoria”.

Fefè De Giorgi (Allenatore Lube): “Ci stiamo abituando a queste partite, insidiose, anche per il valore degli avversari: Vibo ha giocato due buonissime partite con Verona e con noi, abbiamo dovuto lottare ed è normale che sia così nel campionato italiano. Dopo un inizio al rilento, sbagliando tante battute e agevolando gli avversari, abbiamo ripreso la gara in mano grazie anche a giocatori di caratura tecnica importante che abbiamo in squadra”.

Fonte: LubeVolley.it


 

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – ALLIANZ MILANO     1 – 3     (26/24, 18/25, 17/25, 18/25)

Ad analizzare in maniera approfondita il successo ci pensa il coach dell’Allianz Powervolley Milano che, a fine gara, commenta così il risultato finale di 3-1 sui ciociari: «Era importante tornare alla vittoria per tante ragioni: veniamo da due ko casalinghi un po’ rocamboleschi. Il primo con Trento con il secondo set che grida ancora vendetta ed il primo set contro Modena con due errori arbitrali molto gravi, però fa parte del gioco. Tornare ai 3 punti era per noi importante, anche se abbiamo un po’ sofferto nel primo parziale, gettato con tre imprecisioni, ma la squadra poi si è ritrovata, ci siamo sciolti ed è venuta fuori una partita con una coralità molto buona». Messaggi chiari del tecnico che in questo momento ha fatto sua la squadra, con il gruppo che è entrato pienamente nelle corde carismatiche dell’allenatore dei meneghini. «Questo è un gruppo di ragazzi straordinario, che sta mettendo in campo ed in allenamento tutto quello che ha e farlo ogni giorno non è mai semplice. Ci contiamo e dobbiamo andare avanti, provando anche sistemi diversi per sopperire in questo momento alle mancanze. Arriveranno tempi migliori, mi piace che la squadra non molli mai e sia sempre in campo fino alla fine».

Fonte: PowerVolleyMilano.it


 

LEO SHOES MODENA – ITAS TRENTINO       3 – 1     (22/25, 25/23, 25/22, 25/21)

Ivan Zaytsev (Leo Shoes Modena): “Giocare queste partite al Pala Panini è sempre bellissimo, ci hanno trasmetto la giusta tensione. Partita equilibrata e di altissimo livello da parte di entrambe le squadre, con pochi errori. Oggi la nostra battuta è entrata bene, abbiamo fatto fatica all’inizio a tenere la ricezione sulle palle alte ma poi abbiamo preso le misure. La mia prestazione da MVP? Oggi è andata bene anche a livello personale ma io sono contento se la squadra vince.”

Bartosz Bednorz (Leo Shoes Modena): “Sono molto felice per questi tre punti: ora finalmente possiamo tirare il fiato e poi penseremo subito a Monza. Per un atleta professionista è normale avere alti e bassi, è importantissimo trovare un momento nella partita in cui puoi incidere e fare la differenza.”

Fonte: ModenaVolley.it


 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CONSAR RAVENNA    3 – 0      (25/14, 25/18, 25/18)

Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia): “Stiamo assimilando un sistema di gioco nuovo e stiamo crescendo. Siamo sulla buona strada, ma c’è ancora tanto da fare. Oggi era una partita complicata, siamo stati bravi a gestirla ed a portarla a casa. Volevamo questa serie di vittorie, ma bisogna vincerne ancora tante altre”.

Davide Saitta (Consar Ravenna): “Giovedì con Civitanova avevamo avuto un grande dispendio di energie, stasera avremmo voluto ripetere quella prova ma non ci siamo riusciti grazie anche ad una Perugia eccezionale. Hanno messo in campo una qualità di servizio difficile da sostenere e quando se ne vanno nel punteggio, con il palazzetto che li spinge in questo modo, recuperare è davvero tosta”.

Fonte: SirSafetyPerugia.it


 

Riposo: GAS SALES PIACENZA

 

CaA cura di: Valentina Nistri 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.