AM1: TUTTI I RISULTATI DELL’11° GIORNATA

Eccoci tornati con la nostra consueta rubrica dove raccogliamo per voi tutti i numeri ed i commenti post gara dei protagonisti della giornata disputata lo scorso weekend.  Seguiranno anche le parole dei giocatori della CUCINE LUBE CIVITANOVA trionfanti in Brasile nel Mondiale per Club.

Sabato 7 Dicembre 2019:

VERO VOLLEY MONZA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA     3 – 0   (25/22, 25/15, 25/15)

Fabio Soli (allenatore Vero Volley Monza): Stasera ha funzionato il gioco in generale. Siamo ancora un pò altalenanti in attacco ma molto costanti nella fase break: questo ci ha dato respiro anche quando in fase offensiva non andiamo come vorremmo. Dovremo lavorare tanto sul cambio palla: una volta acquisita, con una fase break di questo livello, possiamo toglierci qualche soddisfazione in più. Siamo stati bravi a metterli sotto pressione, limitando i loro due giocatori più pericolosi e questo ha reso il nostro compito più semplice. Ora ci godiamo due giorni di riposo e poi penseremo alla trasferta di Vibo Valentia”.

Edoardo Caneschi (centrale Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): “Siamo partiti bene, sfruttando attacco e servizio per mettergli pressione. Dopo aver perso il primo set però non siamo riusciti a confermarci negli altri, perdendo un pò di pazienza e innervosendoci troppo. Dovremo ripartire dalle cose semplici, sbagliando meno e usando maggiormente la testa senza farci prendere dal panico”.

Fonte: VeroVolley.com


 

Domenica 8 Dicembre:

LEO SHOES MODENA – CALZEDONIA VERONA    2 – 3     (23/25, 17/25, 31/29, 25/19, 13/15)

Ivan Zaytsev (Leo Shoes Modena): “L’esito di questa partita ci lascia tanto dispiacere. Volevamo tutt’altro risultato e invece ci siamo ritrovati in una partita complicata e persa, ci dispiace soprattutto per i punti lasciati per strada. Cosa ci è mancato? Abbiamo lasciato per strada tanti punti, ci sono state tante imprecisioni in cambio palla e nei contrattacchi, io stesso ho fatto diversi errori e nel tie break non ho messo giù una palla. I primi due set li abbiamo ceduti di schianto, poi ci siamo ripresi ma in vista delle prossime gare dobbiamo sbagliare di meno ed essere più concreti e più fluidi”.

Fonte: ModenaVolley.it


 

TOP VOLLEY LATINA – TONNO CALIPPO CALABRIA VIBO VALENTIA     2 – 3    (22/25, 26/28, 25/18, 25/23, 15/17)

Nel post gara a parlare è stato il centrale Stefano Mengozzi (Vibo): “Siamo contenti per il risultato ma ci rammarichiamo per essere stati avanti due set a zero e poi per nostra ingenuità aver subito il ritorno in partita degli avversari. Abbiamo commesso qualche errore di troppo nel terzo set e non siamo riusciti a riprenderci nemmeno nel quarto lottando fino al tie-break in cui però abbiamo avuto ragione”.

Fonte: VolleyTonnoCalippo.com 


 

CONSAR RAVENNA – KIOENE PADOVA     3 – 0     (25/18, 25/18, 25/19)

Il commento di coach Bonitta: “Abbiamo fatto una partita abbastanza vicina alla perfezione, giocando molto bene, mettendo sempre sotto pressione Padova: li abbiamo toccati, abbiamo eroso la loro fiducia murandoli, prendendo solo due ace. Questa squadra continua a crescere ed è la cosa più bella. Vedere una squadra giocare tre set in questa maniera contro un Padova che finora ha giocato molto bene prendendo punti anche molto pesanti, mi fa veramente piacere. La classifica? Continuo a dire che la guarderemo solamente quando sarà finito il girone d’andata”.

Fonte: PortoRoburCosta.it


 

ALLIANZ MILANO – GAS SALES PIACENZA    3 – 1    (25/20, 21/25, 25/21, 25/22)

A commentare il match a fine gara non poteva che essere l’MVP del confronto: «Sono contento dei miei 41 punti, ma ciò che importava di più era la vittoria di squadra. Sapevamo che non era facile battere questa Piacenza – prosegue Nimir (opposto di Milano)  –   e ci abbiamo messo tutta la nostra forza. Non pensiamo alla classifica ora, sappiamo che non è un campionato facile ed il giocare ogni tre giorni è per tutti stancante. Ora testa alla prossima sfida, poi vedremo cosa potremo fare. Noi mettiamo sempre il massimo per vincere».

Fonte: PowerVolleyMilano.it 


 

Riposano: ITAS TRENTINO, SIR SAFETY CONAD PERUGIA.


 

Mondiale per Club (disputato per tutta la scorsa settimana in Brasile)

CUCINE LUBE CIVITANOVA – SADA CRUZIERO (BRA)    3 – 1       (25/23, 19/25, 31/29, 25/21)

Bruno Rezende: “E’ una vittoria speciale, questa squadra è stata coraggiosa, nei momenti di pressione è rimasta unita ed ha meritato di alzare il trofeo. Era l’unico che ancora mi mancava, quindi ringrazio i miei compagni di oggi e pure quelli del passato per avermi aiutato vincere tutto quello che ho vinto in questi anni”.

Osmany Juantorena: “E’ il mio quinto mondiale, e sono contentissimo di questa vittoria soprattutto per i miei compagni e per la società. Devo ancora rendermi conto di quello che siamo riusciti a fare. E’ stata una settimana tosta, alla fine avevo i crampi ma è andata bene. Conta la vittoria di squadra, quindi complimenti a tutti. Questo 2019 è stato davvero incredibile per noi”.

Fefè De Giorgi: “Sono felicissimo, abbiamo raggiunto un risultato che volevamo tanto, noi come la società e tutti i tifosi. Oggi avevo chiesto ai ragazzi di prepararsi tutti, perché ci aspettavamo una partita dura, anche se per un solo pallone sapevo che sarebbe stato necessario il contributo di tutti, e così è stato. In questo 2019 abbiamo fatto un triplete incredibile, adesso festeggiamo un po’, ce lo siamo meritati”.

Fonte: LubeVolley.it 

 

CaA cura di: Valentina Nistri 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.