AM1: TUTTI I NUMERI DEL 12° TURNO

Eccoci ritornati con il nostro consueto appuntamento con la rubrica “Tutti i risultati della… Superlega”. Di seguito potrete trovare tutti i numeri dell’8° weekend di gare e i commenti dei protagonisti subito dopo l’incontro che li ha visti partecipi.

Sabato 14 dicembre:

GAS SALES PIACENZA – CONSAR RAVENNA       3 – 2       (22/25, 25/21, 19/25, 25/22, 18/16)

A fine gara è Dragan Stankovic a commentare la quinta vittoria al tie break della Gas Sales Piacenza: “In questa prima parte di stagione ormai è un diventato un classico vincere in casa al tie break. Siamo contenti di aver portato a casa la vittoria anche se in alcuni momenti potevamo fare meglio. Abbiamo commesso qualche errore e qualche imprecisione nella costruzione del nostro gioco, non è però facile essere sotto e riuscire a rimontare. Siamo stati bravi a non mollare e a portare a casa una vittoria importante per il nostro campionato. Ora dobbiamo pensare subito alla prossima sfida che ci porterà a giocare in trasferta”.

Fonte: GasSalesPiacenza.it 


 

Domenica 15 dicembre:

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – ITAS TRENTINO     0 – 3      (20/25, 21/25, 16/25)

Luca Vettori:“All’inizio di ognuno dei tre set abbiamo faticato a trovare immediatamente il focus e questo è un aspetto su cui dobbiamo migliorare, anche in allenamento. Siamo però stati bravi a recuperare in fretta lo svantaggio accumulato nei primi punti per poi distenderci sempre meglio. Volevamo i tre punti e li abbiamo portati a casa in tre set, situazione che ci consente di guardare alla prossima settimana con un po’ di energia in più addosso”.

Simone Giannelli:“Al di là del risultato, è stato molto positivo il modo in cui lo abbiamo ottenuto. Siamo stati bene in campo e abbiamo superato da gruppo i pochi momenti di difficoltà che abbiamo incontrato. In questa SuperLega si conferma il fatto che partite semplici non ce ne sono e anche stasera Sora ha venduto cara la pelle”.

Fonte: TrentinoVolley.it 


 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – LEO SHOES MODENA      3 – 1     (25/21, 18/25, 25/20, 25/19)

Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia): “È stata una partita di altissimo livello ed una vittoria importante per noi grazie alla quale chiudiamo l’andata al secondo posto. Siamo stati bravi in difesa e ci siamo presi delle responsabilità importanti in attacco contro un avversario che in battuta e ricezione ha giocato da paura”.

Matthew Anderson (Leo Shoes Modena): “Perugia ha giocato una buona partita, noi invece abbiamo fatto qualche errore di troppo e potevamo giocare meglio. Dobbiamo guardare questo match per migliorare”.

Fonte: SirSafetyPerugia.it 


 

 TONNO CALIPPO CALABRIA VIBO VALENTIA – VERO VOLLEY MONZA      3 – 2       (25/21, 18/25, 25/16, 23/25, 15/11)

Yacine Louati (schiacciatore Vero Volley Monza): Oggi non è stata la nostra miglior partita. Abbiamo fatto fatica a tenere alto il livello, secondo e quarto set a parte. Qualche passaggio a vuoto nel primo e nel terzo parziale non ci hanno infatti permesso di metterli in difficoltà in ricezione, cosa che avremmo dovuto fare. Anche nel contrattacco non siamo stati sempre lucidi e se non dai il 100% poi fatichi a vincere. Dobbiamo reagire subito, ripartendo dalle cose che hanno funzionato stasera ed evitare quelle che non sono andate bene. Non è stato un girone d’andata semplice ma possiamo chiuderlo positivamente sabato prossimo contro Padova”. 

Fonte: VeroVolley.com


 

ALLIANZ MILANO – TOP VOLLEY LATINA      3 – 1      (25/18, 24/26, 25/17, 25/22)

A commentare il match è il classe 1998 Riccardo Sbertoli: Era importante vincere e lo abbiamo fatto. Non era scontato contro un avversario come Cisterna di Latina che ha dimostrato di poter essere difficile da affrontare. Abbiamo fatto una prova di squadra e siamo riusciti a trovare un’ottima prova soprattutto con i nostri attaccanti. Il successo di oggi ci permette di approcciare bene una settimana che per noi sarà ricca di partite: le prime due di Challenge che non dovremo sottovalutare e poi il 22 contro Verona.Vogliamo chiudere bene, è una gara che dovremo vincere se vogliamo sperare in qualcosa di più”.

Fonte: PowerVolleyMilano.it 


 

KIOENE PADOVA – CUCINE LUBE CIVITANOVA       0 – 3     (12/25, 20/25, 18/25)

Robertlandy Simon: “Siamo una bella squadra, una famiglia, stiamo diventando quello che volevamo. Siamo pronti e tranquilli ad affrontare le prossime sfide del mese di dicembre. L’importante di oggi non è la mia prestazione ma la vittoria e continuare tutti a giocare bene: ora ci riposiamo un giorno poi pensiamo alla prossima trasferta di Istanbul”.

Fabio Balaso: “Bellissimo tornare a giocare nella mia Padova dove tutto è iniziato, è stata una bellissima partita soprattutto per i tre punti portati a casa. Ed ora la testa torna già alla Champions League. Con la vittoria di oggi abbiamo confermato il primo posto in SuperLega, in una gara giocata con una bella intensità, abbiamo sempre espresso il nostro gioco mettendoli in difficoltà”.

Fefè De Giorgi: “Le motivazioni per vincere ci sono sempre, oggi sapevamo che poteva essere una partita delicata ma abbiamo trasformato questo in energia in campo: la squadra ha dato segnali importanti da questo punto di vista. Sono contento, riusciamo a chiudere una porta e riaprirne un’altra gara dopo gara, non è una cosa scontata. Finalmente abbiamo un giorno completo di riposo per recuperare energie poi ecco di nuovo la Champions League”.

Fonte: LubeVolley.it 


 

Riposa: CALZEDONIA VERONA

 

CaA cura di: Valentina Nistri 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.