AM1: TUTTI I NUMERI DELLA 14° GIORNATA

Durante le giornate di Natale e S. Stefano sui campi di pallavolo si è giocata la prima giornata di ritorno del campionato di Superlega che equivale anche alle ultime partite del 2019 per le formazioni. Di seguito abbiamo raccolto per voi i risultati dei match disputati e i commenti a caldo dei protagonisti.

Mercoledì 25 Dicembre:

ITAS TRENTINO – CONSAR RAVENNA      3 – 1     (21/25, 30/28, 25/19, 25/21)

Srecko Lisinac:“La partita non si era messa bene, ma dal finale di secondo set siamo riusciti a riprenderla e a diventare sempre più protagonisti. Non era nè scontato nè banale e per questo motivo dobbiamo essere contenti perchè volevamo fortemente la vittoria e i tre punti in palio. Il premio di mvp? Fa ovviamente molto piacere”.

Uros Kovacevic:“Nel secondo set non abbiamo rischiato solo di andare sotto 0-2 ma anche di perdere l’intera partita. Ravenna ha confermato di attraversare un buon momento di forma, lo sapevamo e abbiamo sofferto poi però siamo tornati a galla forse non giocando nemmeno troppo bene, ma al di là di tutto abbiamo preso i tre punti e possiamo festeggiare positivamente il nostro Natale”.

Fonte: TrentinoVolley.it 


 

Giovedì 26 Dicembre:

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – CALZEDONIA VERONA     1 – 3    (20/25, 24/26, 25/21, 11/25)

Radostin Stoytchev: “L’importante oggi era portare a casa una vittoria: ci siamo riusciti e questo è molto importante per la classifica. Il primo set è stato in nostro controllo dall’inizio alla fine reggendo il gioco avversario e riuscendo a contrattaccare con efficacia. Nel secondo ce la siamo giocata punto a punto e alla fine l’abbiamo portato a casa anche con un po’ di fortuna. Poi abbiamo abbassato un po’ la guardia, pensando che la partita fosse già chiusa e questo è stato fatale: diversi errori ci hanno condannati a perdere il set. Nel quarto serviva una reazione ed è arrivata e così abbiamo vinto. Perugia? Abbiamo tutto il tempo di prepararla. La buona notizia è che avremo l’intera squadra a disposizione per lavorare al meglio. Questa sosta ci servirà per migliorare in tanti aspetti del nostro gioco, non solo in ottica Perugia”.

Federico Bonami: “Volevamo tanto i tre punti e abbiamo centrato l’obiettivo. Ora ci aspetta un girone di ritorno difficile e sarà fondamentale essere più cinici rispetto a quello d’andata. Stasera è arrivata una bella vittoria, e ora abbiamo due settimane per lavorare sui nostri punti debili e preparare al meglio la partita con Perugia. Tornare qui a Sora? Ho ritrovato tanti amici e affetti. Lo scorso anno sono stato bene qui: in particolare voglio ringraziare il Presidente e tutta la società perché mi hanno dato l’opportunità di esordire in SuperLega. La prossima con Perugia? All’andata ci hanno battuto 3-0, ma eravamo una squadra ancora acerba. Arriveremo al 16 gennaio sicuramente più consapevoli e preparati per affrontarli. Capodanno? Faccio i migliori auguri a tutti i tifosi gialloblù per una buona fine e un buon inizio di 2020 e mando un abbraccio da Sora. E mi raccomando, ci vediamo tutti all’AGSM Forum per il prossimo incontro!”.

Fonte: BluVolleyVerona.it 


 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TOP VOLLEY LATINA       3 – 1     (24/26, 25/17, 25/21, 25/22)

Fabio Ricci (Sir Safety Conad Perugia): “Sono felice di essere tornato in campo. Abbiamo ridotto i tempi di recupero e ringrazio tutto lo staff medico per il lavoro fatto. Sto bene, sono ovviamente un po’ fuori forma. Ringrazio Vital (heynen, ndr) per avermi messo in campo e ora mi metto al lavoro in questa pausa per farmi trovare pronto alla ripresa. Stasera era importante chiudere l’anno con i tre punti. Non abbiamo giocato la nostra miglior pallavolo, ma è una vittoria importante e che fa morale”.

Daniele Sottile (Top Volley Cisterna): “Stasera ci è mancato quel poco che ci manca spesso. Questa squadra ha lottato in tutti i campi contro tutti, produciamo, ma raccogliamo poco. Peccato perché i risultati danno morale e fiducia. Però siamo una squadra che lotta e lotteremo fino alla fine per portare Cisterna alla salvezza”.

Fonte: SirSafetyPerugia.it 


 

KIOENE PADOVA – LEO SHOES MODENA     3 – 1     (25/23, 22/25, 25/19, 25/22)

Andrea Giani: “Ho tenuto la squadra negli spogliatoi perché volevo parlarci subito. Siamo alla quarta sconfitta ed abbiamo fissato degli obiettivi per questo girone di ritorno, se vogliamo arrivare alle squadre che stanno davanti a noi dobbiamo imparare che non si può essere sempre belli, ma bisogna soffrire, realmente, e in questo momento non mettiamo in campo gli strumenti che servono. Siamo molto lontani dal target che ci siamo dati e questo tempo chiusi negli spogliatoi serviva per sottolineare che per tutti, giocatori e dirigenti, questa squadra deve essere l’investimento numero uno, il solo e unico riferimento, Modena è troppo importante per non essere il primo obiettivo di tutti, giocatori, staff e dirigenti. Quando parlo di investimento del tempo voglio che sia chiaro che parlo di tempo extra, io quando esco dalla palestra continuo ad essere concentrato su Modena, su questa squadra, questo è quello che occorre fare in un posto come questo, se qualcuno non lo fa, sbaglia. Io mi alzo la mattina e vado a letto la sera pensando a questa realtà, così deve essere, e non abbiamo più nessuna possibilità di errore. Anderson? Lo stiamo aiutando, certo chi entra deve anche dimostrare di poter fare meglio di chi è in campo, stasera è entrato Kaliberda e ha dimostrato di non fare meglio di Matt

Fonte: ModenaVolley.it


 

GAS SALES PIACENZA – CUCINE LUBE CIVITANOVA     0 – 3     (20/25, 15/25, 13/25)

Robertlandy Simon: “Abbiamo chiuso l’anno alla grande, con una bella partita, stiamo giocando molto bene, bisogna ammetterlo. Ora ci godiamo un po’ di meritato riposo e pensiamo già a ricominciare bene il 2020, con serenità, lavorando e continuando a vincere. Ora, però, devo pensare alla qualificazione olimpica con la maglia di Cuba, speriamo di centrare l’obiettivo”.

Jacopo Massari: “Chiudiamo un anno stellare, siamo molto felici. Oggi siamo partiti forte contro una squadra valida a cui non abbiamo dato la possibilità di prendere il ritmo. Siamo un bel gruppo, unito, non molliamo mai e le azioni lunghe stasera sono state tutte dalla parte nostra: un fattore che ha fatto la differenza. Un pensiero per il 2020? Pareggiare il 2019 almeno!”.

Fonte: LubeVolley.it 


 

ALLIANZ MILANO – VERO VOLLEY MONZA      3 – 0    (25/20, 25/21, 28/26)

Marko Sedlacek (schiacciatore Vero Volley Monza): “Dispiace molto per questa sconfitta. Nel terzo set abbiamo avuto tante occasioni per poterlo chiudere a nostro favore e riaprire una gara che non ci aveva visto brillare nei primi due. Purtroppo non ci siamo riusciti. Dovremo per questo lavorare tanto e riprovare ad esprimere con più continuità il nostro gioco”.

Fonte: VeroVolley.com


 

Riposa: TONNO CALIPPO CALABRIA VIBO VALENTIA 

 

CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.