B1F: Lecco 3 – 2 Vigevano (Gallery)

> > > Full Gallery HERE < < < 

LECCO – Si chiude da capolista e a quota undici vittorie su dodici partite disputate il girone di andata dell’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco. Le ragazze di coach Gianfranco Milano, nel giorno del suo 63esimo compleanno, conquistano, al tie-break, una vittoria sudata contro la formazione pavese della Florens Re Marcello Vigevano e chiude il girone d’andata a quota trentuno punti, prima in classifica davanti alla favorita Tecnoteam Albese Volley.
La formazione ospite, parte subito forte approcciando da subito il match con più aggressività, prendendo subito un discreto vantaggio (10-16). Grazie anche a una bella reazione, messa in campo da capitan Focaccia e compagne, le biancorosse recuperano lo svantaggio e riescono a vincere il set (25-22). Inizio in fotocopia (11-16) nel secondo parziale di Gioco con le ospiti che però, a differenza del primo set, riescono a fare la differenza nei momenti importanti, mettendo in campo dei fondamentali di battuta e muro più efficaci, e vincendo il set con il punteggio di 19-25.
Si ribalta la situazione nella terza frazione: è l’AcciaiTubi Picco Lecco a tentare subito l’allungo (16-11) salvo poi concedere alle avversarie dapprima la rimonta (20-21) e la possibilità poi di vincere il set (22-24). Grazie poi, a delle giocate incredibili di Focaccia a muro e in difesa, e Lancini al servizio, le biancorosse riescono a ribaltare la situazione a loro favore portando a casa il set con il punteggio di 26-24. Il quarto set, invece, torna a favore della formazione pavese che, nonostante lo svantaggio iniziale (8-1) e grazie agli errori concessi dalle padrone di casa, conquistano il set (23-25).
Nel tie-break non c’ è storia: le ragazze dell’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco, mettono in campo una prestazione sopra le righe, partono forte (5-1) chiudendo set e partita con un netto 15-4.
Top-scorer e MVP dell’incontro la bergamasca Martina Martinelli (19 punti) seguita, sempre in doppia cifra da Arianna Lancini (17 punti), dal capitano Martina Focaccia (13 punti) e Francesca Dalla Rosa (15 punti).
Un girone di andata che sorride alla formazione biancorossa dell’AcciaiTubi Pallavolo Alberto Picco che, oltre ad aver chiuso da “capolista” al giro di boa del campionato conquista il pass per la final-four di Coppa Italia di categoria (già matematico, con una giornata di anticipo dopo la scorsa partita con la Pallavolo Capo D’Orso Palau). Dopo il canonico riposo che separa la fine del girone d’andata e l’inizio del girone di ritorno l’AcciaiTubi Picco Lecco ritornerà in campo sabato 8 febbraio al “Bione” con la formazione piemontese del Volley Parella Torino.

Di seguito le interviste a coach Milano e a Martina Martinelli:

Coach Milano: “La partita è stata complicata fin da subito anche grazie ad un nostro atteggiamento un po’ arrendevole, consapevoli di avere di fronte una squadra con delle giocatrici che hanno caratteristiche tecniche in grado di mettere in difficoltà chiunque. Stasera, hanno sicuramente cercato di mettere in campo la partita del riscatto e noi ci abbiamo messo un po’ ad ingranare e trovare quella che poteva essere la motivazione e il modo giusto per approcciare la partita al servizio e in attacco. Siamo state altalenanti: abbiamo avuto dei vantaggi importanti che abbiamo però perso anche grazie a dei nostri errori e questo ci ha un po’ destabilizzato. Nel quinto, abbiamo capito come aggredirle e forse anche grazie alla stanchezza delle avversarie abbiamo portato a casa un buon risultato. Le motivazioni e la voglia di far bene credo che siano venute fuori. Siamo attaccati al voler far bene, ci interessa muovere la classifica e fare punti è sempre importante. Il girone di ritorno non farà sconti, bisognerà approcciarlo nel migliore dei modi considerando anche il fatto che, nella settimana di pasqua mentre le altre formazioni riposeranno, saremo impegnati per la Coppa Italia. Siamo state la compagine più continua, non la più forte sulla carta di questo girone di andata, grazie alla composizione tecnica e alla chimica di squadra. Questo ci ha permesso di partire già pronti e di avere subito dei buoni risultati in campo, ma sicuramente dobbiamo crescere ulteriormente per affrontare un girone di ritorno che vede parecchie formazioni in lotta sia per l’accesso ai playoff che per la salvezza.”

Martinelli: “Direi che è stata una partita abbastanza strana perché ci sono stati dei vantaggi importanti in tutti i set, salvo poi avere altrettanti recuperi della squadra avversaria; Abbiamo stretto i denti, come ci ha detto il nostro coach, e abbiamo portato a casa la partita. Abbiamo spinto e in certe occasioni tirato il freno a mano avendo avuto magari poca pazienza e coraggio in alcuni momenti. Direi che siamo più che soddisfatte del percorso fatto finora in campionato, torneremo in palestra per migliorarci e affrontare il ritorno che ci aspetta.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.