A1M: TUTTI I NUMERI DELLA 21° GIORNATA

Domenica 16 Febbraio, si è disputata sui campi di serie A1 la 21° giornata di campionato. Di seguito nella nostra rubrica, potrete trovare tutti i risultati dei match ed i commenti dopo la partita dei protagonisti.

Ore 18:00

ALLIANZ MILANO – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA     3 – 1      (25/20, 25/22, 22/25, 25/16)

“La cosa positiva di oggi – conferma coach Colucci -, è l’atteggiamento della squadra: sapevamo che sarebbe stata dura, ma ho visto una reazione importante. Ci dispiace per il quarto set, dove siamo calati un po’, ma è pur vero che Milano è cresciuta molto al servizio. Credo che oggi abbiamo dimostrato in campo qualcosa in più rispetto alle gare contro Vibo e Cisterna”.

“Siamo felici di essere tornati alla vittoria dopo un periodo non facile per noi – dice invece il centrale milanese Kozamernik -. Era importante ritrovare la giusta confidenza con il successo e siamo stati bravi a giocare una bella partita, anche se siamo calati nel terzo set. I tre punti sono preziosi per la classifica, ce li teniamo stretti sapendo che abbiamo partite dure da vincere per il nostro cammino verso i playoff”.

Fonte: ArgosVolley.it


 

VERO VOLLEY MONZA – CALZEDONIA VERONA     3 – 2     (25/20, 28/26, 18/25, 18/25, 15/7)

Yacine Louati (schiacciatore Vero Volley Monza): “E’ stata una vittoria molto importante, per la classifica e per il morale. Noi abbiamo bisogno di vincere di più, di allungare questa serie di vittorie per tenere viva la fiducia. Nel terzo e nel quarto gioco abbiamo abbassato il livello della nostra pallavolo, è vero, ma siamo tornati forte nel tie-break, cambiando di nuovo l’inerzia di una gara non semplice contro un avversario che batte bene ed ha grande continuità nel muro-difesa. Siamo soddisfatti: ora sfruttiamo il riposo per preparare al massimo la sfida contro Civitanova”.

Fonte: VeroVolley.com


 

CONSAR RAVENNA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA     1 – 3     (21/25, 25/22, 22/25, 19/25)

“Quelli di ieri sono tre punti d’oro”, dice Lanza. “Vincere a Ravenna non è mai semplice, giocano molto bene in casa dove hanno dato filo da torcere a tante big. È una vittoria importante per la classifica. Venivamo da una lunga trasferta a Lisbona, magari a tratti il nostro gioco non è stato bellissimo, ma adesso il risultato è più importante. Ed ora abbiamo davanti a noi una settimana dove poter caricare in sala pesi, cosa che ci è mancata la scorsa essendo sempre in viaggio, e dove concentrarci sulla Final Four. Soffrire farà parte di quello che ci aspetterà sabato contro Modena, una squadra che non mollerà niente e che, come noi, preparerà la semifinale al meglio”.

Fonte: SirSafetyPerugia.it


 

CUCINE LUBE CIVITANOVA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA    3 – 0    ( 25/19, 25/23, 25/17)

Kamil Rychlicki: “Oggi abbiamo giocato bene, è importante mantenere alta la fiducia in vista della Coppa Italia. Abbiamo un buon ritmo, c’è ancora margine di crescita: nelle ultime partite abbiamo commesso più errori in battuta, dobbiamo trovare continuità in questo aspetto. In Champions League siamo primi nel girone ma mercoledì contro Istanbul dovremo giocare col nostro livello, così da arrivare carichi a Bologna”.

Andrea Marchisio: “Oggi siamo riusciti a ritrovare buon gioco: è tornato Leal, nostro punto di riferimento ma c’è bisogno di tutti. Infatti anche noi dalla panchina quando siamo chiamati in causa diamo il 100%. Lube in crescita già da Trento? Quando giochi contro squadre come Trento, la carica è al top quindi riesci a fare rimonte incredibili come abbiamo fatto da loro. Noi siamo una squadra con buone individualità ma siamo un grande gruppo e questo ci fortifica ancora di più nei momenti difficili. Ora pensiamo al Fenerbahce Istanbul, anche se siamo primi nel girone di Champions League, dobbiamo giocare bene per creare quegli step che ci portano all’obiettivo finale”.

Fonte: LubeVolley.it


 

TOP VOLLEY LATINA – KIOENE PADOVA    3 – 0    (25/18, 27/25, 28/26)

Valerio Baldovin (coach Kioene Padova): “Oggi abbiamo tenuto il cambio palla fino a 3/4 del primo set, per poi iniziare a subire la loro capacità al servizio. Abbiamo commesso una serie di errori dai 9 metri, peccato di lucidità in alcune situazioni di ricostruzione e siamo stati meno aggressivi del solito in altre. Tutto questo alla fine ci hanno penalizzato. L’ho detto dall’inizio della stagione: questo è un campionato dove, se non riesci a performare sopra un certo livello, rischi di perdere contro chiunque. Questo è quanto è avvenuto e complimenti a Cisterna che ha fatto suo il match”

Fonte: PallavoloPadova.com


 

Ore 20:30:

ITAS TRENTINO – LEO SHOES MODENA    1 – 3     (20/25, 25/21, 25/27, 22, 25)

Ivan Zaytsev (Leo Shoes Modena): “Una vittoria veramente bella e importante: significa che il lavoro in palestra funziona anche con avversari tosti. Il campionato comunque è ancora lungo, la tensione va tenuta alta, ora ci concentriamo sulla Coppa Italia perchè la testa sarà fondamentale”.

Coach Giani (Leo Shoes Modena): “La decima vittoria consecutiva? Questa è importante perché l’abbiamo ottenuta in trasferta contro una grande squadra, che incontreremo anche più avanti. Era importante tenere anche nelle difficoltà. Ancora una volta è stata la battuta a darci lo sprint decisivo, ma ho visto tanto lavoro anche su muro e difesa. Il lavoro che stiamo facendo ci serve a essere capaci a stare dentro le partite difficili. Sono felice per Ivan che dopo un inizio difficile è stato il motore offensivo della squadra, è la caratteristica dei grandi giocatori”

Fonte: ModenaVolley.it


 

Riposa: GAS SALES PIACENZA

CaA cura di: Valentina Nistri 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.