OTTAVI COPPA ITALIA: MONZA 3 – VIBO 0

(Foto Del Bo/ Vero Volley)

IMG_1285MONZA, 13 SETTEMBRE 2020 – Dopo quasi 6 mesi lontani dai campi, Domenica si sono riaperte le danze con gli ottavi di finale della Del Monte Coppa Italia. Solo le prime quattro squadre della classifica della scorsa stagione (Cucine Lube Civitanova, Itas Trentino, Sir Safety Conad Perugia e Leo Shoes Modena) attendono ai quarti tutte le altre partecipanti che si sfidano in due gironi all’italiana. Sul teraflex di Monza, Domenica pomeriggio, sono scese in campo la Vero Volley Monza e la Tonno Callipo Vibo Valentia. Dopo un’ora e mezza di gioco la vittoria è arrivata per la squadra di casa con un netto 3 a 0 ai danni degli avversari con i parziali di 25/18, 25/19, 25/19.

Con una Vero Volley, in parte rivoluzionata, Coach Soli schiera: in regia Orduna con opposto Lagumdzija che fa il suo esordio in Suprelega, i posto 4  sono Dzavoronok e Sedlacek, al centro la coppia Beretta ed il super acquisto Holt e libero il giovane Federici al suo esordio da titolare nella massima serie italiana.  Baldovin risponde con Saitta al palleggio, opposto Abouba, bande Defalco-Rossard, Cester-Chineneyeze al centro e l’ex rosso blu Rizzo come libero.

1° set: Il primo punto della partita è rosso blu con un potente attacco da posto 2 di Lagumdzija, neo acquisto brianzolo classe 99. Parte bene anche Holt dal centro che, grazie ad un ottima intesa con Orduna, mette a segno una schiacciata ed un muro punto che valgono il vantaggio Monza. La squadra ospite recupera e va in vantaggio di 2 punti . É la volta di Dzavoronok dalla battuta che non si smentisce e tira una palla molto forte realizzando il suo primo Ace della stagione. Con altre giocate i brianzoli allungano a +2 il punteggio. Lagumdzija dalla battuta sbaglia ma rimedia subito dopo con una palla punto riportando il risultato in parità: 9/9. Ottimo equilibrio fino al 16/14 quando Baldovin chiama a raccolta i suoi ed al rientro in campo subisce il primo Ace con la maglia di Monza del turco Lagumdzija. Il Vero Volley vola a +5. Cambio in battuta per la formazione di casa: dentro il bielorusso classe 2001 Davyskiba per Sedlacek. Monza spinge molto in attacco allungando le distanze sul 23 a 18. Una super murata di Max Holt consegnano il Set Point nelle mani dei ragazzi di Mr. Soli, subito dopo il posto 4 Dzavoronok, con una schiacciata chiude il set per i suoi con un parziale di 25 a 18.

2° set: Con le stesse formazioni le squadre scendono in campo per il secondo parziale. Vibo parte bene e va in vantaggio di due lunghezze sui padroni di casa. Un grandissimo muro al centro di Orduna apre la strada per la risalita della squadra rosso blu che con altre importanti giocate si porta subito sotto di un punto. Una pipe di Dzavoronok porta i brianzoli in parità: 9/9. Monza prende il largo e realizza 4 punti consecutivi con un buonissimo ritmo in battuta dello stesso martello ceco. Un mani out interrompe la striscia positiva del Vero Volley ma l’errore di Defalco riconsegna la palla nelle mani dei padroni di casa: 13/10. Un muro di Holt, una schiacciata di Dzavoronok ed alcuni errori di Vibo fanno crescere il distacco dei monzesi che si portano sul 17/11. I calabresi cercano di recuperare punti con un muro out ai danni di Monza, dopo un lunghissimo scambio, ed un errore in pipe da parte di Sedlacek 17/15. Grazie a una diagonale imprendibile di Lagumdzija ed un invasione di Vibo, la squadra di casa si porta a +3. I lombardi continuano ad allungare approfittando del momento spento della formazione ospite. Doppio cambio rosso blu: dentro Capitan Beretta per Galassi e Davyskiba per Sedlacek. Tre muri punto di Monza con Holt, due volte dal centro e Davyskiba, consegnano il set nelle mani del club brianzolo. 25/19. Set chiuso in modo molto positivo per il Vero Volley che solamente in questo parziale realizza 7 muri punto ed un alta percentuale in tutti i fondamentali.

3° set: Monza entra in campo decisa a fare bene per chiudere subito la partita e conquistare la prima vittoria di questa nuova stagione. Il primo punto ha la firma di Donovan Dzavoronok che picchiando forte sul muro avversario realizza un mani out. Il parziale prosegue con un ottimo equilibrio fino al 7 pari, quando i rosso blu allungano di due lunghezze con una schiacciata di Dzava ed un muro di Holt. Sono proprio questi ultimi a trascinare i brianzoli nuovamente a muro dell’americano ed un ace del ceco che mette la palla nella zona di conflitto tra Rizzo e Rossard. Time Out di Vibo per spezzare il ritmo crescente di Monza, ma al rientro in campo sono ancora i padroni di casa a giocare bene e decollare grazie ai colpi in schiacciata di Dzavoronok e Lagumdzija: 17/13. I giallo rossi cercano una reazione quando Davyskiba invade ma la determinazione dei giocatori di Coach Soli, li spinge alla vittoria del set per 25/19 e di conseguenza della partita con un netto 3 a 0.

Dopo un lunghissimo stop, lontano dalla pallavolo e lontano dai campi, i nostri ragazzi sono tornati con una bellissima vittoria. Non era facile centrare l’obiettivo del trionfo con una squadra nuova che si allena da poco insieme, con un palazzetto ancora deserto e con un intensità di gioco che non è ancora delle migliori. Complimenti davvero alla formazione di Soli che con freddezza, determinazione e buone giocate si è conquistata la vittoria ed anche una ventata di positività dopo un periodo che non è stato dei migliori. Il prossimo appuntamento con la seconda partita degli ottavi di Coppa Italia è Domenica 20 Settembre alle 18:00, quando i brianzoli affronteranno in trasferta la NBV Verona. La partita potrà essere seguita in diretta su Eleven Sport. 

CaA cura di: Valentina Nistri 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.