OTTAVI DI COPPA ITALIA: VERONA 2 – MONZA 3

orduna-per-holt-vs-verona-ovr5m3aht5zq9rj2mddlbjdn2p1444gfqghnn9ntioVERONA 20 SETTEMBRE 2020 – Domenica alle 18:00, all’AGSM Forum di Verona è andata in scena la seconda partita del girone, valida per gli Ottavi di finale di Coppa Italia. Per la competizione quest’anno si è deciso di adottare il sistema con due gironi all’italiana. Otto squadre si stanno sfidando divise in due gruppi mentre le prime quattro formazioni classificate nella scorsa stagione entrano a giocare dal turno dei Quarti di Finale.  A scendere in campo nel palazzetto veneto,  che per la prima volta dalla pandemia ha accolto un numero ristretto di tifosi (250), sono state: la formazione casalinga della NVB Verona e la squadra brianzola della Vero Volley Monza. Dopo oltre due ore di gioco ad un ritmo molto alto, è stata la squadra di Soli a conquistare la vittoria e qualificarsi ai quarti di finale per 3 set a 2 con parziali di (16-25, 15-25, 25-22, 28-26, 8-15). 

I padroni di casa in divisa nera schierano in palleggio il giovane italiano Spirito in diagonale il francese Boyer, a schiacciare la coppia Asparuhov – Kazyski, dal centro Caneschi e Aguenier e il libero Bonami. Coach Soli risponde con Orduna in cabina di regia, opposto Lagumdzija, in banda Dzavoronok e Sedlacek, al centro il duo Galassi – Holt e Federici nel ruolo di libero. 

1° set: Il Vero Volley parte subito forte dai 9 metri, con Dzavoronok che realizza un ace e fa andare i suoi sul 3 a 0. Dopo un lunghissimo scambio, Lagumdzija schiaccia la palla in diagonale nei tre metri e Stoytchev è costretto a chiamare time out per fermare la cavalcata brianzola. Giocando di esperienza, riesce a rosicchiare due punti e portarsi a -4 lunghezze al ritorno in campo dei suoi 6/10 ma subito dopo Monza, con tre saette di  Lagumdzija e due muri punto di Holt, portano i rosso blu avanti di 9 punti: 17/8. I padroni di casa provano nuovamente la rimonta con un mani out di Boyer ed una pipe di Kazyski ma i tanti punti di vantaggio della squadra ospite la portano a dominare e chiudere il parziale, con una Verona che non riesce a contenere gli attacchi di Dzavoronok e Lagumdzija.  Un  primo tempo di Holt consegna il parziale nelle mani dei monzesi per 25 a 16.

2° set: Primo punto di Verona ma ci pensa subito Lagumdzija a pareggiare i conti: 1/1. Si prosegue in una situazione di equilibrio fino a quando Monza trova il break del 6/4. Super recupero in difesa di Dzavoronok con un bagher in tuffo recupera una palla raso terra, alzata dell’americano Holt per la pipe dello stesso numero 4 ceco che recuperando velocemente la posizione mette a segno un bellissimo punto dalla seconda linea. La situazione viaggia con i rosso blu in vantaggio di due punti sui padroni di casa. Due punti consecutivi di Lagumdzija fanno chiamare time out per la panchina di Verona. Al rientro sul teraflex la formazione casalinga realizza punto ma successivamente è ancora Monza a spingere e volare a +6. Kazyski, d’esperienza, mette giù una palla ma Sedlacek gli risponde con un’attacco forte dalla seconda linea. Monza continua la sua fuga portandosi, dopo una stampata a muro di Orduna, sul 20/12. La coppia Dzavoronok – Orduna trascinano i rosso blu a +9. Stoytchev prova a cambiare dei giocatori ma come nel primo set il finale è tutto brianzolo: Lagumdzija sigilla il parziale con ben 10 punti di distacco 25/15

3° set Verona parte subito decisa e prende un distacco dalla squadra di Soli di tre lunghezze. Subito dopo un errore in difesa dei giallo blu e un punto di Sedlacek fanno riavvicinare Monza  a -1 fino al sorpasso guadagnato da un ace di Lagumdzija . La situazione prosegue con il vantaggio dei brianzoli. Una battuta forte del posto 4 ceco di Monza mette in difficoltà la ricezione veneta e Sedlacek approfitta e  mette a segno una palla di prima intenzione: 11/8. La formazione di casa recupera e sorpassa di 1 punto i giocatori lombardi a causa di tre errori di fila. Monza riesce nuovamente a tornare sotto e sorpassare i veneti con un ace di Lagumdzija ed una schiacciata di Dzavoronok che usa le mani del muro avversario per portarsi a casa il punto:18/16. Altra free-ball a favore di Monza, Sedlacek firma il punto. Tre punti consecutivi di Verona: Caneschi, Kazyski, Boyer valgono il pareggio e poi il sorpasso 21/20. Soli chiama il time out per il Vero Volley. I giallo blu approfittano del black out brianzolo per incrementare il vantaggio e si portano al set point. Sedlacek da posto 4 e Holt con un muro, riescono ad annullarne due, ma Kazyski mette a terra il punto che vale il parziale e riapre la partita per Verona. 25/22. 

4° set Verona parte spingendo come ha chiuso il 3° parziale. Dzavoronok realizza tre punti: due attacchi ed un pallonetto spinto che portano i suoi in pareggio. Punto a punto per un equilibrio che si spezza quando Boyer e Kazyski realizzano due punti sul risultato del 12/9 in favore dei padroni di casa. Un attacco di Dzavoronok non riesce a fermare lo scatenato Bulgaro che mette a segno altri due punti: un ace ed un attacco all’incrocio delle linee imprendibile per il giovane Federici. Verona +4. Cambio per le file degli ospiti: dentro capitan Beretta per Galassi. Vantaggio per i veneti di tre punti che prosegue per la maggior parte del set. Sul 17/14, con palla al servizio per la squadra di casa, Soli inserisce Brunetti al posto di Sedlacek per rafforzare la difesa. Dzavoronok tiene alto il suo ritmo e tiene vivi i suoi con due lampi che portano il Vero Volley a -2: 19/17. Seguono 2 giocate a muto di Holt 19/19. Due errori per parte dai 9 metri e si continua in equilibrio. Beretta appena entrato mette a terra due muri importanti ma poi fa insaccare la palla nel tentativo do un terzo muro consecutivo: pari 23. Diagonale vincente per Verona che si aggiudica il set point ma viene subito annullato da Dzavoronok con un attacco perfetto. Punto Kazyski e di nuovo Donovan gli annulla un altra palla set. Dopo altri scambi e set point annullati ci pensa Verona a chiudere il parziale con un muro: 28/26. 
 
5° set : Parte subito forte Monza con il suo trascinatore Dzavoronok che dalla battuta apre il set con due ace. Verona recupera ma i colpi del solito martello rosso blu portano i brianzoli sul +2: 6/4. Un errore di Lagumdzija ed un punto giallo blu riportano sotto Verona di solamente una lunghezza. Al cambio campo sull’8/8 è la formazione ospite ad approfittarne con i colpi di Kazyski e Jaeschke. È nuovamente uno scatenato Dzavoronok a distaccare i suoi con due punti fondamentali, uno dei quali dopo il recupero di una palla difficile in difesa 10/6. Per il Vero Volley, dentro Brunetti per Sedlacek per rafforzare la difesa.  Finale tutto rosso blu con la coppia a muro Orduna – Lagumdzija  che mettono a terra l’ultimo punto della partita. Vittoria 15/8 Monza. 
 

Dopo oltre due ore di gioco ad un’intensità molto alta, è arrivata a seconda vittoria per Monza. Grazie ad essa i ragazzi sono riusciti a qualificarsi ai Quarti di finale di Coppa Italia. Molto alte sono state le percentuali: la partita ha visto in totale 14 muri e 5 ace per i ragazzi di Coach Soli. L’MVP dell’incontro è stato Donovan Dzavoronok con 29 punti realizzati. Mercoledì alle 18:00 è la volta di affrontare in trasferta la Power Volley Milano nell’ultima delle tre partite del girone. Match fondamentale per stabilire il primo o secondo posto nel gruppo. Bellissimo inizio per i rosso blu in vista del campionato che comincerà Domenica nella trasferta con la Leo Shoes Modena. Avanti tutta boys!!!

CaA cura di: Valentina Nistri 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.