AM1: MODENA 1 – MONZA 3

WhatsApp Image 2020-09-28 at 6.23.28 PMMODENA, 27 SETTEMBRE 2020 – Finalmente dopo molti mesi, nel weekend è ripartita la Superlega. Questa stagione, saranno 12 squadre a lottare per contendersi il titolo. Il tempio del volley di Modena domenica, ha accolto la formazione ospite della Vero Volley Monza e quella di casa della Leo Shoes Modena. L’ultimo incontro tra le due squadre risale all’8 marzo quando si giocava già a porte chiuse con le precauzioni necessarie contro il covid-19; infatti è stato l’ultimo incontro giocato prima del lockdown. Dopo 6 mesi, con uno spettacolo di oltre due ore e davanti ad un pubblico ridotto di 1200 spettatori, il match ha visto il trionfo della formazione brianzola per 3 set a 1 con parziali di 20-25, 25-23, 23-25, 22-25. 

Scendono in campo le formazioni titolari da entrambe le parti. Coach Soli schiera Orduna in palleggio, Lagumdzija pronto a martellare da posto 2, come schiacciatori la coppia Dzavoronok – Sedlacek, dal centro Galassi – Holt (grande Ex del match insieme ad Orduna) e libero Federici. La squadra di casa guidata da Giani risponde con al palleggio Christenson, Karlitzek a schiacciare da posto due, in banda c’è il duo Petric –  Lavia, al centro Stankovic -Mazzone, ed il libero è Grebennikov.

1° set inizio di grande equilibrio con le formazioni che procedono punto a punto per studiarsi e capire i punti deboli reciproci. Sul 5 pari è Monza a portarsi avanti con un break, grazie ad un errore modenese ed un muro di Lagumdzija . I ragazzi di Soli continuano con un vantaggio di 2 punti sui padroni di casa. Con due lampi del giovane Lavia, i giallo blu pareggiano i conti. 12/12. Monza mette la testa avanti e si guadagna un altro break. Sul 12/14 Modena prova una reazione con un attacco da posto 1 che però viene fermato da Dzavoronok che stampa un muro punto nel campo degli emiliani. Giani chiama a raccolta i suoi. Al ritorno in campo Monza continua la sua scalata e mette a terra un bellissimo muro punto con l’ex centrale Holt che vale il +4 per i rosso – blu: 16/20. Altro muro vincente di Monza con Dzavoronok e Giani chiama nuovamente time out. Sul 18/22, Dzavoronok mette a segno la palla del 23° punto, sfruttando le mani del muro avversario, dopo una bellissima alzata dell’altro ex dell’incontro, Orduna. La Vero Volley chiude il parziale 20/25 con un attacco vincente di Lagumdzija .

2° set: inizio ancora in equilibrio come la frazione precedente. Sul 7 pari, è Monza ad andare in break grazie al brillante Dzavoronok 9/7. Modena cerca e trova subito una reazione portandosi nuovamente in parità. Con un errore di Lagumdzija i giallo – blu conducono avanti di una lunghezza. Lagumdzija rimedia all’errore con un punto da posto 2, Beretta appena entrato mura Lavia ribaltando il punteggio per 13/11. Time out Modena. Alla ripresa del gioco Lagumdzija firma un’ace per i suoi, poi però i giallo – blu si riprendono e si avvicinano ai brianzoli 15/16. Sul 17 pari Coach Soli chiama tempo e Dzavoronok, dopo due errori personali mette a terra la palla del +1 per i suoi. Due errori Monza valgono il 21/18. Soli chiama tempo poi Dzavoronok interrompe la striscia positiva di Modena. Un ace di Holt avvicina i brianzoli 22/21. Dzavoronok vola in difesa ma Sedlacek invade in attacco +2 per i padroni di casa. Lagumdzija sbaglia in battuta ed è set point Modena. Il turco si rifà e annulla il primo punto set. Dentro Calligaro alla battuta ma spara fuori. Set vinto dai modenesi per 25 a 23.
 
3° set: Cambio per le fila della formazione ospite: dentro Beretta per Galassi. La Vero Volley parte a rilento infatti c’è subito break Modena con Petric che mette a segno 2 punti in schiacciata. Sedlacek va a punto ma Stankovic firma il 4 a 2. Lagumdzija spara out e Soli chiama tempo. Dopo un muro subito da Holt, inizia la risalita di Monza che si porta in parità (6/6) con un parziale di 0/4. Il set continua in pareggio fino al 16/16 quando un murone di Orduna porta in vantaggio i suoi ed un ace di Sedlacek fa volare i rosso – blu sul 16/18. Giani chiama time out ed entra Vettori per Karlitzek. Pari 20, Sedlacek sbaglia ma poi martella in campo, Modena  invade e Monza si porta a +2 lunghezze. I padroni di casa ritornano sotto e Soli chiama a raccolta i suoi. Una giocata di Sedlacek consegna il punto che vale il set point ai brianzoli: 24/23. Petric viene murato da Holt che mette la firma sul parziale: 25 a 23 per i lombardi. 
 
4° set: Modena parte decisa con i brianzoli sotto di 3 punti. Subito reazione rosso – blu che recupera 2 punti con Lagumdzija 5/4. Equilibrio fino al 9 pari con le belle giocate di Dzavoronok, Sedlacek e Lagumdzija . Segue il break di due punti di Monza e Giani è costretto a richiamare i suoi in panchina. Dopo la pausa  sul 15/13 Monza, sfida al centro tra Holt e Mazzone che mettono a terra una palla a testa e portano il punteggio sul 19/18 per i brianzoli. La Vero Volley spinge e con un Dzavoronok batte forte dai 9 metri e con una Modena che fatica a ricostruire, Lagumdzija mette a segno il punto del 18/22. Sul 22 a 24 per la squadra ospite, Petric sbaglia e consegna il set (25/22) e di conseguenza la vittoria alla squadra lombarda. 
 
Buona la prima! Bellissima prestazione dei nostri ragazzi che per un netto 3 a 1 hanno vincono la prima partita della stagione espugnando il Pala Panini. Grande intensità nelle giocate, soprattutto nel fondamentale del muro: con 17 muri punto contro i 5 dei modenesi. L’MVP dell’incontro è stato il numero 1 brianzolo Lagumdzija; 23 punti per lui. Sabato prossimo nell’anticipo alle 18:00 sarà la volta del Derby lombardo contro la Power Volley Milano all’Arena di Monza, pronta a riaccogliere un numero ristretto di tifosi. Questo è lo spirito giusto per fare bene, avanti tutta! 
 
 
 
CaA cura di: Valentina Nistri 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.