AM1: PIACENZA 1 – MONZA 3

Dopo il rinvio della partita contro Ravenna dello scorso weekend, per alcuni casi di positività nella formazione romagnola, i nostri ragazzi sono tornati  in campo nell’anticipo dell’ottavo turno di Superlega sabato sera alle 19:30 al Pala Banca di Piacenza. L’incontro è stato ospitato in un palazzetto vuoto ma con una bellissima iniziativa della squadra di casa che, ha usato i maxi schermi dell’impianto e l’impianto elettronico per trasmettere i video delle esultanza registrate dai tifosi ed i cori della tifoseria della Gas Sales. Dopo quasi due ore di gioco, ha avuto la meglio la formazione ospite che si è aggiudicata la gara ed i tre punti per 3 set a 1 con i parziali di 22/25, 25/16, 26/28, 17/25.

Bernardi schiera in campo il palleggiatore Baranowicz opposto a Grozerl, al centro la coppia Polo – Candellaro, in banda Russel ed il capitano Clevenot e come libero Scanferla.  Eccheli risponde con Orduna dalla cabina di regia, in opposto Lagumdzija, a schiacciare la coppia Dzavoronok – Sedlacek, dal centro Beretta e Galassi e libero Federici, rientrato dopo l’operazione al menisco.

1° set: Piacenza inizia con il piede giusto con un parziale di 5 a 0 sulla Vero Volley, grazie ad un ottimo turno di battuta del capitano Clevenot ed ottimi colpi degli schiacciatori sia in fase di attacco che in fase di muro dei giocatori in divisa rosso – bianca.  Time out per Eccheli e dentro Lanza per Sedlacek per Monza. I brianzoli reagiscono e si portano sotto di due punti. Russel fa punto in schiacciata e Dzavoronok risponde con lo stesso fondamentale. Un’ottima Monza trova il punto del 9/9. Punto in pipe di Russel. Dopo un tentato di schiacciata dal centro di Beretta, che non chiude il colpo, ne approfitta la Gas Sales per portarsi in avanti di tre lunghezze: 13/10. Muro su Russel del capitano di Monza che si rifà dall’errore precedente, va in battuta ma Piacenza trova subito la palla del cambio palla con una schiacciata da zona tre di Cadellaro: 14/11. Ace di Lagumdzija che segna sul tabellino il 15/12. Muro di Orduna su Grozerl. La Vero Volley si avvicina alla formazione di casa con una schiacciata a terra di  Lagumdzija, dopo una bella difesa di Federici 17/16. Palla della parità trovata da un altro muro di Orduna dopo una palla difficile da attaccare per il sestetto piacentino: 18/18. Avanti nuovamente la Gas Sales con un colpo di furbizia di Clevenot che mette a terra un pallonetto nel campo avversario. Risponde subito Lagumdzija, il punto successivo, con una diagonale potente ritrovando ancora una volta il pareggio. Punto a punto fino al 21/21, quando un muro di Galassi sigilla una lunga azione. Pipe vincente di Dzavoronok e Monza allunga di due punti. Muro di Piacenza su Lagumdzija dopo un tentativo di attacco da difesa difficile per i rosso – blu: 22/23. Altra pipe punto di Dzavoronok che consegna il set point ai suoi. Ace di Lanza, con l’aiuto del nastro fa cadere la battuta nei tre metri, palla imprendibile per i giocatori di casa e set nelle mani dei brianzoli per 25 a 22.

2° set: Parte bene nuovamente la Gas Sales con un break di 2 a 0 dato dall’ottimo turno al servizio di Clevenot, realizzatore anche di un ace. I padroni di casa conducono il parziale per 3 a 1 ma Monza reagisce e trova il 4 pari con un punto di Lagumdzija. Ace di Grozer che dai 9 metri cerca e colpisce Federici, grazie al suo turno di battuta positivo ed alle belle giocate i casalinghi vanno a +3: 8/5. Dzavoronok è sempre una sicurezza con le sue pipe, infatti ne realizza una vincente a favore dei suoi: 8/6. Il parziale continua con i padroni di casa avanti di 4 lunghezze. Muro di Piacenza, dopo recupero in difesa di Lagumdzija, che rispedisce la palla nell’altra metà campo per una free ball facile per gli avversari. La Gas Sales allunga sui lombardi. Pipe a terra di Lanza che vale il 12/8. Lunga azione con ottimi scambi da entrambe le parti si conclude a favore dei piacentini, con una schiacciata di Russel, dopo un opportunità di chiudere il colpo sprecata da Beretta. Sul 18/12 Lanza piazza un pallonetto al centro del campo dove non era schierato nessuno di Piacenza a difendere. La squadra guidata da Bernardi viaggia avanti di 5 punti. Calligaro, appena entrato al posto di Orduna, offre una free ball per i casalinghi che ricostruiscono, Dzavoronok recupera bene ed il regista brianzolo alza per Lanza che viene fermato dal muro a uno di Clevenot: 20/13. Time out chiamato da Eccheli per cercare di fermare la cavalcata rosso – bianca. Entra anche Holt per Monza al posto di Beretta ed il giovane Davyskiba per Lanza. Altro muro per Piacenza ferma Dzavoronok che si trova ad attaccare una palla non semplice: 24/15. Annullato il set point da parte dei brianzoli ad andare al servizio è proprio il giovane bielorusso appena entrato, ritornato a disposizione per la panchina di Eccheli. La sua battuta è troppo lunga e finisce fuori dal campo. 25 a 16 per Piacenza che riporta la partita sull’1 a 1.

3° set: Il primo punto della frazione lo mette a segno Monza. Russel risponde con un colpo a terra, dopo un’ottima ricostruzione piacentina: 1/1. Punto a punto fino al 3 pari, poi ace di Lagumdzija che colpisce ed affonda la ricezione di casa. Monza è avanti di una lunghezza, ma Russel, con un servizio vincente piazzato nell’angolino del campo lombardo in zona 1, ritrova l’equilibrio: 5/5. Sul 6 a 6 Holt vola al centro e mette giù la palla del vantaggio per i suoi. Break per Monza: 7/9. Clevenot accorcia le distanze con una parallela vincente, Piacenza -1 dai lombardi. Dopo una schiacciata di Dzavoronok, difesa molto bene dai rosso – bianchi che regalano una free ball per Monza, ci pensa Galassi a chiudere con un attacco dal centro. Il primo tempo di Candellaro ritrova il pareggio per il sestetto di casa: 11/11. Piacenza mette la testa avanti con un ace del tedesco Grozerl, ed un muro su Lanza portano il break in casa piacentina. 14/12. Russel picchia al servizio, Monza è brava a tenere la difesa e Orduna offre una palla a Lanza che, di furbizia la appoggia subito dopo le mani del muro di Bernardi, -1 Monza. Due punti consecutivi per la formazione di casa, uno con Russel e l’altro con Tondo, entrato in posto 3 all’inizio del parziale: 16/14. Lunga azione con recuperi e rigiocate da entrambi i lati del campo, free ball per Monza sfruttata con Galassi mette la firma sul punto che riporta i brianzoli dietro di una lunghezza. Battuta forte di Dzavoronok, Grozerl attacca ma Lanza lo ferma saltando a muro: pari 17. Sul 19/19 Piacenza si mette avanti con un colpo vincente a muro. Continua la parità fino al 21/21 quando Lanza firma un ace per i rosso – blu: 21/22. Muro di Piacenza al centro con Baranowicz e di nuovo equilibrio in campo. Ricezione sbagliata di Dzavoronok rispedita nel campo di Piacenza che prova a chiudere dal centro subito, ma Orduna non fa passare il pallone mettendo a segno un muro a uno ed il punto del vantaggio: 22/23. Galassi nega il punto del set point ai padroni di casa e porta il set ai vantaggi: 24/24. Vantaggio e palla set per Monza con muro del martello ceco Dzavoronok su Grozerl: 24/25. Annullata anche per Monza la possibilità di aggiudicarsi il set, ma si guadagna subito un altro punto per il set. Ci pensa Lagumdzija a chiudere la frazione con una schiacciata vincente da posto 2: 28 a 26 per Monza.

4° set: Equilibrio iniziale caratterizzato da un punto a punto fino a quando Galassi inizia la striscia positiva per Monza con un muro vincente. I ragazzi di Eccheli spingono e si portano avanti di tre punti: 4/7. Altro punto per Monza con Holt che mette la firma su un altro muro su Clevenot: +4 Vero Volley. Solo Monza in questa fase di set che realizza bene ed incrementa il vantaggio: 4/10. Out di Clevenot che sbaglia il pallonetto e lo manda fuori dal campo davanti agli occhi attenti di Eccheli e di Lagumdzija. Sull’8 a 15 è GROZERRRRRR ad andare a segno con un attacco da opposto che finisce a terra. Ottime difese su entrambi i campi e palla chiusa da Russel. 11/16 a favore di Monza che conduce la frazione con tanti punti di vantaggio dai padroni di casa. Monza continua a fare bene e spingere, lasciando i padroni di casa dietro di 8 punti e portando il tabellino sul 12/20. Piccola reazione di Piacenza che realizza due punti con Grozerl ed il muro di Polo: 15/21. Primo tempo di Holt dopo la ricezione perfetta di Federici vale il 16/22 per i suoi. Finale del set tutto in discesa per Monza, Lagumdzija mette a segno la palla che vale il match point per Monza: 17/24. Dzavoronok mette il sigillo sulla partita consegnando, con una sua schiacciata, il set ed i tre punti in palio della partita.

Grandissima prestazione per i nostri ragazzi che con grande autorevolezza si sono imposti sui padroni di casa. I complimenti, senza dubbio, vanno anche alla Gas Sales che, soprattutto grazie alle difese anche di palle date per prese, è riuscita a tenere testa e dare del filo da torcere al sestetto di Eccheli. L’MVP dell’incontro è stato Lagumdzija con 17 punti seguono Lanza e Dzavoronok rispettivamente con 14 e 13 punti. I rosso – blu sono stati forti anche nel fondamentale del muro. Tre punti importanti per il morale tanto quanto per la classifica di questo strano campionato del 2020. Esso infatti è da vivere e seguire giorno per giorno con le partite che talvolta vengono rinviate quando entrambe le squadre sono nel palazzetto per precauzioni derivanti da presunte positività da Covid o giocatori che manifestano sintomi poco prima di disputare la partita. Il prossimo impegno per i nostri ragazzi sarebbe il prossimo weekend contro la Sir Safety Conad Perugia, squadra che non gioca da due turni per positività quasi integrale di tutti i componenti della squadra e che ancora non si sa se potrà disputare la trasferta di Monza o rinviare la partita a data da destinarsi. Certamente questo campionato sta continuando non nelle migliori condizioni ma noi tifosi siamo stretti attorno ai nostri ragazzi per spronarli e tifarli anche da casa.

CaA cura di: Valentina Nistri

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.