AM1: MONZA 3 – PERUGIA 0

(Foto Del Bo/ Vero Volley)

IMG_6012MONZA, 22 NOVEMBRE 2020 – Domenica sera all’arena di Monza è andata in scena l’ultima partita del girone d’andata di Superlega. Perugia, dopo un mese di stop, causa Covid-19, virus contratto da quasi tutti i componenti della squadra ritorna a giocare in campo brianzolo, contro una Vero Volley Monza che vuole vincere per conquistare tre punti molto importanti per la classifica. Sono molti gli ex dell’incontro: Galassi, Lanza e Beretta per Monza e Plotnytskyi per Perugia. Dopo un’ora e trenta di gioco ad alta intensità, la formazione di casa si è imposta per 3 se a 0 sui perugini con i parziali di 25/20, 25/21, 25/22.Eccheli schiera la formazione tipo di Monza: Orduna al palleggio con opposto Lagumdzija, al centro Holt e Galassi, a schiacciare la coppia Dzavoronok – Lanza e Federici nel ruolo di libero. Heynen risponde con una Sir in parte rivoluzionata: Zimmermann ad alzare al posto di Travica opposto a Ter Host, in banda la coppia Plotnytskyi – Leon, al centro Ricci e Russo e libero Colaci.

1° set: il primo punto dell’incontro lo conquista Perugia, con un attacco di Ter Host che spinge anche a muro con Leon e Ricci per un parziale di 0/3 ai danni dei ragazzi di Eccheli. Dzavoronok spinge nel contrasto a rete ottenendo il primo punto per i suoi. Zimmermann invade al palleggio e Monza si torva sotto di un punto: 2/3. Ricci blocca la schiacciata di Lanza dalla seconda linea e tiene i suoi avanti di due lunghezze. Cambio palla ed ace di Dzavoronok su Plotnytskyi: 5/6. Punto di Lagumdzija che vale il sorpasso Vero Volley. Un ottimo turno in battuta del numero 4 brianzolo permette a Lanza di mettere a terra un punto in schiacciata ed un muro che costringe il tecnico della Sir a chiamare time out. Ritorno in campo ed errore per parte alla battuta: 8/9. È Galassi a dare il doppio vantaggio a Monza, poi Lagumdzija mette la firma sul punto diretto dai 9 metri: 11/8 per i rosso – blu. Sono loro due a trascinare il sestetto di casa con colpi vincenti al centro e dalla battuta per un parziale di 3 a 0 sugli ospiti che vale il 14/8 Vero Volley. Plotnytskyi mette a terra un colpo da zona 4 che frena la striscia positiva di Monza. Galassi mette giù la palla del 15/9 ma segue poi un errore monzese dopo che Lanza tiene viva una palla con un ottima difesa. Ace da parte di Perugia con Plotnytskyi. Lagumdzija risponde con una parallela molto potente che vale il 16/11. Dopo un errore alla battuta da parte dei padroni di casa Orduna di seconda intenzione trova un buco nel campo avversario permettendo ai suoi un allungo. Seguono tre punti della Sir con Russo, Ter Host ed un errore di Holt su palla di Orduna alzata difficile: 18/14. Dopo un errore di Leon, lo schiacciatore esce dal campo per lasciare spazio a Piccinelli; dentro anche Solè per Ricci. Monza continua a spingere: Plotnytskyi viene murato e Lanza segna il punto 21 per i suoi. Due errori per parte dalla battuta, poi ace di Lanza. Ritorna a segno Perugia con due colpi dell’ex Plotnytskyi: una schiacciata spettacolare in diagonale dentro i tre metri ed un ace: 23/18. Palla out di Atanasijevic e set point consegnato nelle mani dei ragazzi di Eccheli. Ci pensa Lagumdzija a chiudere il set con un colpo da posto 2. 1 a 0 per la Vero Volley: 25 a 20.

2° set: Parziale che inizia con grande equilibrio da entrambe le parti. Il primo punto lo mete a segno Lanza e Ricci risponde dal centro. Perugia si porta avanti di un punto che però viene subito recuperato da un colpo di Lagumdzija dopo l’alzata in bagher rovesciato di Dzavoronok. Perugia prova ad allungare dopo un errore brianzolo realizzando un break con Russo e Leon, poi è lo stesso cubano naturalizzato polacco a sbagliare e Ter Host consegna la parità alla formazione di Coach Eccheli. Punto a punto. Sul 9/9 palla messa a terra da parte di Dzavoronok in pipe ma punto dato alla Sir; video check chiamato dalla panchina brianzola per palla in o out e tecnologia che ribalta la decisione presa dall’arbitro assegnando il punto a Monza con la palla nettamente dentro la fine del campo. Equilibrio predominane in questa frazione appena una squadra è avanti di un punto, l’altra recupera subito ristabilendo la parità. Il punto del 14 pari e del 14/15 per Perugia lo trovano Dzavoronok con una bellissima diagonale strettissima che cade nel campo perugino dentro i tre metri e subito dopo Plotnytskyi a mettere a segno una palla simile all’ex compagno di spogliatoio ed amico: davvero due belle giocate. Parità fino al 19/19 quando arrivano due colpi di Monza: una pipe del solito Dzavoronok ed una schiacciata forte di Lagumdzija che i giocatori di Heynen non riescono a contenere. Out di Leon al servizio e 23/20 Monza. Il numero 4 ceco di Monza consegna il set point ai suoi. Dopo un time out chiamato dalla panchina ospite, Russo annulla la palla set Holt chiude lui con un colpo dal centro: 25 a 21 e 2 a 0 Vero Volley.

3° set: Frazione iniziata come si è conclusa quella precedente. Il primo punto vincente ha la firma della Sir che si porta sul risultato di 0/2 grazie anche ad un errore rosso – blu dai 9 metri. Subito reagiscono gli schiacciatori di Monza; con Dzavoronok in seconda linea e Lanza in prima trovano il pareggio. Equilibrio che prosegue per i primi 10 punti del set. Atanasijevic, dopo il recupero dell’infortuno e non al massimo della condizione, viene riconfermato in questo parziale al posto di Ter Host. Alla prima occasione mette a terra una palla punto che vale il +1 Perugia. Lanza con un colpo d’astuzia segna il mani fuori della parità; bravo il giocatore rosso – blu a sfruttare la palla a filo rete servitagli da Dzavoronok: 8/8. Mani out vincente di Leon poi Lagumdzija conquista un punto per Monza dopo una lunga azione. Esso scaturisce agitazione in campo perugino e viene ammonito l’allenatore Heynen per le troppe proteste con il secondo arbitro. Di nuovo equilibrio e testa a testa fino al 12/12 quando un errore di Ricci ed un servizio punto di Orduna portano Monza avanti di 2. Time out Sir. Al rientro in campo Orduna sbaglia la battuta ma Lagumdzija trova il 15° punto per Monza. Atanasijevic mette a terra un colpo da opposto e riprende il punteggio dei padroni di casa. Monza allunga a +3 con Holt e Dzavoronok: 17/14. la panchina ospite chiama di nuovo a raccolta i suoi ed inserisce Solè per Russo. Una volta tornati sul taraflex è sempre il sestetto di Eccheli a spingere ma Perugia cerca di non mollare ritrovandosi sotto di solamente una lunghezza grazie a Atanasijevic. Time out per Monza. Galassi realizza bene dal centro e Leon sfrutta le mani del muro brianzolo per andare a segno. Dzavoronok mette a terra una palla nei tre metri dopo la perfetta ricezione di Federici: 20/18. Plotnytskyi punto e poi Atanasijevic spara fuori di seconda intenzione. Sul finale Lagumdzija mura Plotnytskyi, poi l’azione successiva i due si scontrano ancora con Plotnytskyi che va al punto su un pallonetto proprio sul numero 1 della Vero Volley. Di nuovo l’ucraino mette in difficoltà la sua ex formazione con una schiacciata che cade all’incrocio delle linee di fondo campo: 23/21. Il match point è per Monza con un Plotnytskyi che ora sbaglia la battuta. Anche un errore di Holt nega la momentanea vittoria ai suoi. Il punto che vale l’incontro ha la firma di Filippo Lanza che con un suo colpo mani out sigilla il set per 25 a 22. Il grande ed atteso ex della partita, insieme ai suoi compagni porta una vittoria importante in casa di Monza.

Immensi, fantastici… non ci sono parole per descrivere la prestazione dei nostri ragazzi nell’incontro di domenica sera. Con grande determinazione ed un ottimo gioco, affliggono a Perugia la prima sconfitta stagionale per 3 set a 0. Il grande ed atteso ex della partita Lanza, insieme ai suoi compagni è riuscito una vittoria importante in casa di Monza. Tre punti che erano fondamentali per la classifica, ancora non bene definita con le squadre che si trovano con partite in meno ancora da disputare per i rinvii obbligatori a causa del Covid. Il premio dell’MVP dell’incontro è spettato ad Orduna, fondamentale nel suo ruolo di regista per fornire palloni ai suoi in modo da annientare la difesa perugina. Un merito comunque va a tutto il sestetto di Eccheli: la coppia di schiacciatori Lanza – Dzavoronok sono andati in doppia cifra con i punti realizzati, Galassi si è espresso molto bene al centro e Lagumdzija è stato il top scorer del match con 14 punti. Il prossimo impegno è fissato per Domenica 29 Novembre all’arena di Monza contro la Leo Shoes Modena per la prima di ritorno. Avanti Tutta ragazzi!!!!

CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.