AM1: TRENTO 3 – MONZA 2

TRENTO, 10 GENNAIO 2021 – Domenica alle 18:00 si è disputato l’incontro valido per la 7° giornata di ritorno di campionato.  In campo alla  BLM Group Arena di Trento i padroni di casa dell’ITAS TRENTINO e la formazione ospiti della VERO VOLLEY MONZA. Match che si prospetta infuocato poiché entrambe le squadre stanno attraversando un periodo davvero positivo ed ottenere punti in classifica è sempre importante. Dopo due ore esatte di gioco, il sestetto guidato da Lorenzetti è riuscito ad imporsi al tie break distaccato solamente di due lunghezze sui ragazzi di Monza. I risultati parziali dei set sono stati: (25-16, 20-25, 25-17, 20-25, 15-13).

Il sestetto iniziale di Trento è composto da  Giannelli al palleggio opposto a Abdel-Aziz, a schiacciare Lucarelli e Micheletto a sostituire Kooy, al centro il duo Podrascanin – Lisinac  e Rossini libero. Monza risponde con la formazione che esclude ancora Lagumdzija impegnato con la sua nazionale per le qualifiche all’europeo e fa scendere in campo Orduna in cabina di regia con Davyskiba, a schiacciare la coppia Dzavoronok – Lanza, Holt e Beretta centrali e Federici nel ruolo di libero.

1° set: L’incontro si apre con un invasione di Davyskiba  che attribuisce il primo punto sul tabellone ai padroni di casa. Risponde subito Monza dal centro con un primo tempo di Beretta. Situazione che continua per due punti in equilibrio, poi sono i padroni di casa ad andare in break con due colpi vincenti di Abdel-Aziz. Tre errori diretti dalla battuta da parte di Abdel-Aziz, Lanza e Micheletto valgono il 5/4. Dopo un azione prolungata, Podrascanin trova il punto del +2 Itas. Trentini che allungano con una schiacciata di Giannelli a chiudere una brutta ricezione di Monza ed un errore di Davyskiba. Time out Monza sull’8/4. Di rientro dalla pausa Podrascanin sbaglia la battuta e ad un attacco vincente di Lucarelli risponde una bella giocata in pipe di Lanza: 9/6. Diagonale stretta di Abdel-Aziz alla quale non può rispondere Monza segna il punto del +4. È out il servizio di Lucarelli, ma è nuovamente l’opposto del sestetto di casa a trascinare i suoi trovando il punto dell’11/7. Altro errore dai 9 metri per Trento ma la pipe di Lucarelli scavalca il muro lombardo. Momento buio per Monza e l’Itas aumenta il divario con la formazione rosso – blu. Il sestetto di Eccheli prova a tornare in partita con il punto di Davyskiba in pallonetto: 17/11. Cambio per le fila della Vero Volley: dentro Ramirez Pita per Davyskiba. Entra subito in partita presentendosi con due fulmini: una schiacciata da posto 2 ed un muro che valgono il 18/13. Micheletto appoggia e trova punto con una pipe, poi non c’è tocco a muro su palla giocata da Pita; +7 Itas. Lucarelli fa ace su Federici e poi sbaglia: 21/14. Lisinac  sbaglia il primo tempo non intendendosi con Giannelli e Monza è sotto di  lunghezze. Pipe in campo per Lucarelli poi primo tempo vincente per Holt che trova il punto numero 16 per la Vero Volley. Podrascanin a segno con una diagonale stretta dal centro che vale il 23/16. Due ace di Abdel-Aziz consegnano a Trento il primo parziale per 25/16.

2° set: Frazione aperta dal numero 4 di Monza Dzavoronok, poi parità trovata dall’Itas grazie ad un’invasione di Davyskiba. Punto a punto con un ritmo gara decisamente cambiato per i ragazzi di Eccheli. Dopo il 3/3, turno di servizio potente dello schiacciatore ceco brianzolo e parziale di 0/3 per la Vero Volley con i punti di Beretta a muro, un colpo in pipe di Dzavoronok ed un errore di Abdel-Aziz out in parallela. 4/6 e time out Trento. Dopo la pausa errore per parte dal servizio  e Beretta non trova il campo da un attacco dal centro. Altro errore per parte dai 9 metri e punteggio che vede avanti Monza di 2 lunghezze: 6/8. Bello l’attacco in diagonale di Lanza al quale risponde sempre pronto l’opposto olandese di Trento Abdel-Aziz il quale trova il punto numero 7 per i suoi. Primo tempo a terra da parte di Holt, poi due lampi trentini: Lisinac dal centro e muro di Podrascanin su Lanza portano i padroni di casa a -1: 9/10. Sbaglia il servizio Lisinac e di nuovo +2 Vero Volley. Primo tempo no look messo a terra da Podrascanin poi errore di Micheletto che non trova le mani del muro di Monza e spara out la sua schiacciata. Errore del sestetto ospite alla battuta e pari trovato da un colpo sotto rete di Giannelli: 12/12. Trento scavalla i brianzoli e Eccheli decide di fermare il gioco chiamando a raccolta i suoi. Al rientro Lucarelli trova il doppio vantaggio, punto di Lanza con un colpo di mani fuori e altro punto di Lucarelli. Un errore di Trento ed un murone di Lanza valgono il 15 pari. Parziale di 3/0 trentino con due errori brianzoli ed una schiacciata vincente di Lucarelli. Davyskiba riporta Monza al punto, Lucarelli spara out e con un murone vincente di Dzavoronok ritrova l’equilibrio: 18/18. +1Vero Volley con l’ace di Lanza in un momento fondamentale della frazione. Time out di Trento e poi parità ritrovata dai padroni di casa con un’invasione dei rosso – blu. Lucarelli sbaglia la battuta ed i lombardi rimettono la testa avanti, poi Dzavoronok riporta i suoi a +2 grazie ad una free ball ben sfruttata: 19/21. Abdel-Aziz non trova il campo e Beretta chiude il colpo su una ricezione sbagliata dai trentini. Dzavoronok viene murato da Abdel-Aziz, ma poi si accende e porta i due punti che servono a Monza per chiudere e conquistare il set per 20/25.

3° set: Subito tre punti di Trento con Micheletto, Lisinac e Abdel-Aziz  e time out Monza. I trentini continuano a spingere ed allungano di altri punti. Una Vero Volley inesistente che va ai punti solo per errori dei padroni di casa. Il primo punto rosso – blu arriva sul 6/3 con un muro di Lanza su Abdel-Aziz. Muro di Podrascanin poi Davyskiba trova il punto sfruttando il mal posizionamento del muro di casa. Un errore per parte dai 9 metri e l’Itas resta sempre avanti di 2 punti. Primo tempo vincente di Holt e Abdel-Aziz non trova il campo: -1 Monza. Con Lucarelli e Lisinac ritrova il +3 il sestetto di Lorenzetti: 10/7. Tocco a muro trentino su attacco di Davyskiba e punto brianzolo, poi i padroni di casa continuano il set mantenendo il vantaggio di due lunghezze. Un punto bellissimo di Dzavoronok su palla alzata staccatissima da rete porta i suoi sotto di 1 punto e grazie all’ace di Orduna i lombardi raggiungono la parità: 12/12. L’Itas non molla e Lucarelli in pipe firma la palla del +1 poi su una free ball arriva un primo tempo di Podrascanin che riporta i ragazzi di Lorenzatti in break. Sul 16/13 Eccheli chiama time out per i suoi ed al rientro in campo blackout Monza ed arrivano tre punti consecutivi per Trento firmati Lucarelli e Micheletto: 19/13. Errore dai 9 metri per il giovane schiacciatore dell’Itas a cui segue un punto di Giannelli, che di 2° intenzione chiude a due mani una palla ricevuta imprecisa dai rosso – blu. Due colpi di Davyskiba portano il 16° punto per la Vero Volley, ma il finale del parziale, grazie al tanto vantaggio accumulato, è tutto in discesa per il sestetto di casa: un muro di Podrascanin mette la firma definitiva che vale la frazione per 25/17.

4° set: Dentro Galassi per Holt per i lombardi. Un break di Monza iniziale con un errore dall’altra parte del campo ed una pipe di Lanza, viene subito recuperato da Trento: 2/2. Abdel-Aziz sbaglia il servizio e Davyskiba mette a terra la palla del +2 per i suoi. Altro punto rosso – blu con super pipe di Dzavoronok: 2/5 e time out chiamato da Lorenzetti. Alla ripresa del gioco è sempre il numero 4 di Monza a trovare un attacco dalla seconda linea di 2° intenzione, poi muro di Davyskiba vale il +5 Vero Volley. Ace di Dzavoronok e altro time out per l’Itas per cercare di fermare la cavalcata dei brianzoli. Dopo la pausa continua a forzare il colpo alla battuta uno scatenato Dzavoronok. Trento ritorna al punto grazie ad un fallo firmato ai danni del sestetto lombardo: 4/8. Tre errori al servizio con Micheletto, Lucarelli e Beretta, poi Galassi torva il suo primo punto della partita: 5/11. Abdel-Aziz trova il punto numero 6 per i trentini al quale risponde una pipe giocata a tutto braccio di Dzavoronok. Altra giocata vincente di Abdel-Aziz che carica i suoi e Podrascanin che risponde presente con un muro: 9/13. Palla difficile in attacco per Dzavoronok  che riesce a mettere al segno sulla linea e dopo video check richiesto da Trento viene confermata dentro per il 9/14 Vero Volley. Muro di Beretta a fermare i tentativo di Trento di attaccare ed n seguito Abdel-Aziz trova l’11° punto per i suoi. Sul 12/18 viene ammonito Abdel-Aziz per eccessive proteste alla decisone del primo arbitro su palla sporca di Monza al palleggio. Un errore dai 9 metri per parte poi Dzavoronok spinge una palla a contrasto con Micheletto che tocca l’asta e regala il punto ai rosso – blu: 14/20. Primo tempo vincente di Lisinac  al quale segue un colpo uguale messo a terra da Capitan Beretta. Super schiacciata giocata da Dzavoronok ed al cambio palla, dopo l’ace di Micheletto, time out per Monza con Trento a -4. Davyskiba trova il punto con una schiacciata da un’alzata di Orduna dal campo trentino: 18/23. Set point trovato da Galassi con un colpo dal centro. Lucarelli annulla la prima palla set ma Giannelli spara out la battuta e regala il parziale alla Vero Volley per 20/25.

5° set: Primo punto per tie break ha la firma di Trento, ma il punto viene subito recuperato da una grande giocata di Dzavoronok dalla seconda linea. Punto a punto fino al 4/4, quando Galassi torva un ace con una battuta in diagonale che vale il +1 per i suoi. Lisinac  riporta la parità mettendo a segno un primo tempo senza muro avversario. Si prosegue con grande equilibrio e si va al cambio palla con la Vero Volley in vantaggio 8/7 con un colpo di rifletto in bagher di Lanza che cade dentro il campo dell’Itas. Ristabilito il pari è Trento ad andare in doppio vantaggio con un ace di Micheletto: 10/8. Lunga azione che si conclude con un attacco di Lucarelli che mira il libero della formazione lombarda dopo una super difesa compiuta da lui sulla palla precedente: 12/9. Non molla Monza che ritorna sotto di una lunghezza ma Lucarelli mette a terra un pallonetto appena dietro il muro brianzolo che vale il +2. Abdel-Aziz trova il punto del match point. Poi Monza annulla due palle match prima con  Lanza e poi con Dzavoronok. La palla che vale il parziale e la partita arriva da un muro di Abdel-Aziz sul 15/13.

Un applauso ai nostri ragazzi che si arrendono solamente al 5° set sotto di due punti contro una delle squadre più forti al momento reduce da 11 vittorie consecutive. Grande prestazione da parte di Dzavoronok per Monza, che segnando 18 punti sul tabellino si dimostra sempre un grande trascinatore per i suoi. Il premio dell’Mvp l’ha ricevuto Lucarelli con 21 punti messi a segno. Torniamo comunque a casa orgogliosi, dopo un’ottima prova di carattere e di grande gioco di squadra con un punto che ci posiziona al 5° posto in classifica. Ora abbiamo 9 giorni per prepararci alla partita di Giovedì 19 gennaio contro Vibo all’Arena di Monza. Super orgogliosi di voi boys!!

CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.