AM1: MONZA 3 – VIBO 1

(Foto Del Bo/ Vero Volley)

IMG_2566MONZA, 19 GENNAIO 2021 – In scena il posticipo dell’ottavo turno di ritorno di Superlega che ha visto impegnate all’Arena di Monza la squadra di casa della VERO VOLLEY MONZA e la formazione ospite della TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA; la prima reduce dalla sconfitta al tie break dopo un’ottima partita disputata a Trento, mentre i calabresi arrivano da una grande vittoria per 3 a 1 su Milano. Sono fondamentali i punti in palio questa sera per entrambi i sestetti che vogliono aggiudicarsi il miglior posizionamento possibile in classifica per affrontare i play off con la nuova formula pensata per questo anno pallavolistico: una volta terminato il girone di ritorno e stabilito l’ordine finale, tutte le squadre, ad eccezione dell’ultima classificata, si sfideranno nei play off, incrociandosi in base al posizionamento finale, per aggiudicarsi lo scudetto. Dopo un’ora e un quarto di gioco, è la Vero Volley a trionfare per 3 set a 1 con i parziali di 21/25, 25/21, 25/18, 25/21.

Eccheli ritrova Lagumdzija dopo la qualificazione ottenuta con la nazionale turca all’Europeo 2021 e lo schiera dal primo set opposto al palleggiatore Orduna. La coppia di schiacciatori è formata da Dzavoronok e Lanza. Al centro c’è Beretta e Galassi con Holt fermo ai box ed il libero è Federici. Coach Baldovin risponde con la diagonale Saitta – Aboubacar, Cester e Chinenyeze dal centro, in banda il duo Defalco – Rossard e libero l’ex rosso – blu Rizzo.

1° set: Parte subito forte Vibo, che realizza un parziale di 0/3 ai danni di Monza. Eccheli provvede subito a fermare il gioco e a chiamare a raccolta i suoi. Dopo la pausa Rossard sbaglia la battuta e regala ai rosso – blu il primo punto dell’incontro. Lagumdzija restituisce il favore e sbaglia anche lui dai 9 metri, poi dopo un muro su una pipe della Vero Volley, sbagliano un’altro servizio portando il risultato sul 2 a 5. Dopo la schiacciata dal centro di Cester ed il +3 Vibo, segue un errore per parte al servizio di Abouba e Galassi. Saitta ben posizionato mura Dzavoronok e poi Beretta mette a segno il primo punto, che non è un errore avversario, per i suoi: 4/8. Arriva il punto del -3 per Monza con un colpo di Dzavoronok che chiude di prima intenzione una brutta ricezione della Tonno Callipo. Parziale di 2 punti per Vibo e secondo time out chiamato da Eccheli con i suoi che fanno fatica ad entrare nel ritmo partita. Al rientro in campo Monza risponde presente e recupera, con un mani out di Beretta, una schiacciata vincente per Lanza ed una per Lagumdzija ed un’invasione di Chinenyeze si porta a -1 dai calabresi. Time out per Vibo sul 9/10. Una battuta forte di Dzavoronok porta il sestetto ospite all’errore di Abouba che prova a schiacciare una palla ricevuta male. La battuta successiva viene contenuta molto meglio e Defalco riesce a mettere a terra una pipe vincente. Doppio vantaggio per Vibo che mura il primo tempo di Beretta. Il capitano di Monza si rifà e realizza il punto del -1 per i suoi. Break per la formazione ospite con due errori dei lombardi e 11/14. Attacco vincente di Lanza e poi primo tempo in campo per Chinenyeze. Situazione che continua per alcuni punti con un punto per parte. Sul 14/18 Vibo prova l’allungo con Abouba che trova un pallonetto appena dietro le mani del muro brianzolo. Eccheli chiama il video check per presunto tocco dell’asta della rete da parte di Rossard nel tentativo di contrastare il colpo di Dzavoronok ed ottiene il punto del -4. In seguito finisce in rete il servizio di Dzavoronok ed out l’attacco di Abouba: 17/20. Bellissima azione di Orduna che alza palla a una mano per la schiacciata vincente di Lagumdzija, che poi va sui 9 metri ma sbaglia la battuta regalando il +4 alla Tonno Callipo. Chinenyeze non sbaglia il servizio e realizza un ace all’incrocio delle righe di fondo campo. Con due lampi di Lanza, una parallela vincente ed un ace per lui, Monza, tenta di accorciare le distanze: 20/23 e Baldovin chiama tempo per i suoi. Al ritorno sul terreno di gioco, Rossard trova la schiacciata che vale il set point. Dopo una palla set annullata dal primo tempo di Galassi, è Cester a chiudere la frazione per i suoi, dopo una super difesa di Saitta: 21/25.

2° set: Break di due punti di Vibo, che parte bene come ha chiuso il parziale precedente. Schiacciata out di Rossard e che poi rimedia con una diagonale stretta imprendibile per la difesa di Monza: 1/3. Errore di Cester dai 9 metri, poi vola Chinenyeze e mette giù il primo tempo che vale il +2 per i suoi. Lanza prova a spingere un pallonetto in pipe e va a segno e successivamente, dopo un errore alla battuta per i padroni di casa è lo stesso numero 10 brianzolo a chiudere una ricezione sbagliata da parte di Vibo. Il punto del pari arriva con il servizio out di Abouba: 5/5. Primo tempo vincente di Chinenyeze porta avanti la squadra ospite ma Lagumdzija ritrova subito l’equilibrio con un pallonetto. Lanza trascina i suoi grazie ad una grande difesa di Federici ed un’alzata in bagher rovesciato di Dzavoronok. Abouba fa insaccare la sua schiacciata tra la rete e la coppia Galassi – Lanza. Muro vincente di Galassi e +1 Monza. Il sestetto ospite fa entrare nel ruolo di opposto Dirlic al posto di Aboube. Situazione che continua in equilibrio e punto a punto fino al 16/16 quando Lanza realizza il punto del vantaggio e Dzavoronok allunga il vantaggio con una schiacciata che trova le mani del muro calabrese. Ace vincente di uno scatenato Lanza e parziale di 3/0 di Monza e time out chiamato dalla panchina ospite: 19/16. Super muro di Galassi e risposta dal centro di Cester. Free ball per la Vero Volley e primo tempo vincente di Galassi che vale il 21/17. Lagumdzija dopo un errore trova il 22° punto tirando a tutto braccio. Lanza, su alzata precisa di Dzavoronok,trova la palla che vale il set point. Con un muro out di Monza, la Tonno Callipo va sotto di 4 lunghezza e con un ace di Rossard, aiutato dal nastro della rete, annulla due palle set. Ci pensa Capitan Beretta con un muro a mettere la firma sulla frazione per 25 a 21.

3° set: La frazione si apre con un errore in attacco per parte, poi il tocco a muro di Vibo sulla schiacciata di Dzavoronok vale il +1 Monza. Ritrovato il pari con un primo tempo di Chinenyeze. Equilibrio che prosegue fino al 7/7, quando è la Vero Volley ad andare avanti con un doppio vantaggio grazie ad un muro di Galassi su Chinenyeze ed un ace di Lagumdzija. Rossard va a segno trovando un varco nel muro brianzolo e poi torna al punto Galassi con un primo tempo che vale il +2 Monza: 10/8. Due colpi da parte del sestetto ospite porta la parità sul tabellone: a segno Dirlic con una free ball dopo una svassoiata in campo calabrese da parte di Lanza ed attacco dal centro per Chinenyeze. Situazione che prosegue in equilibrio fino al 13/13, quando sono i padroni di casa ad andare avanti di 3 lunghezze: con Lagumdzija che realizza un mani fuori ed un muro a testa per la coppia di centrali in maglia rosso – blu. Time out di Vibo ma al ritorno in campo è ancora la Vero Volley a spingere con Lanza che legge bene il tentativo di schiacciata di seconda intenzione da parte di Saitta e lo ferma con un super monster block ad una mano: 17/13. Rossard cerca di tenere insieme i suoi ma Lagumdzija risponde a tono con due colpi che valgono il +5 dei padroni di casa. Grande ace di Lanza poi un errore per parte dai 9 metri. Pipe spettacolare di Lanza e Cester spara out la sua schiacciata regalando la palla set ai suoi avversari. Frazione chiusa da Lagumdzija che, dopo un set point annullato da parte di Defalco, schiaccia a tutto braccio trovando il punto del 25/18.

4° set: Parte a tuono Monza con una super ace di Dzavoronok. Pareggia però i conti la Tonno Callipo con Defalco che trova le mani del muro brianzolo su un suo attacco. Punto a punto che prosegue per i primi punti del parziale con le squadre determinate a conquistare la vittoria. Sul 4/4 due colpi vincenti in schiacciata da parte di Lagumdzija, portano la Vero Volley al doppio vantaggio, poi Orduna chiude una free ball a favore dei suoi: +3. Finisce in rete la battuta di Lanza e Vibo tenta di riavvicinarsi , ma Monza mantiene il vantaggio di 3 punti anche nelle azioni seguenti. Un errore dai 9 metri ed una schiacciata out di Defalco valgono l’11 a 6 per i ragazzi di Eccheli. Sanzionato il tocco accompagnato di Chinenyeze e Coach Baldovin chiama time out per i suoi giocatori. Alla ripresa del gioco la Tonno Callipo tenta la rimonta riuscendo a recuperare 5 punti. Abouba, rimesso in campo, tira out la battuta poi Defalco trova le mani del muro lombardo segnando per i suoi il punto numero 11. Lanza scatenato realizza punto spingendo la palla e trovando le mani del muro giallo – rosso, poi Cester risponde con un colpo simile: 16/12. Il sestetto ospite si porta a -3 e la panchina di Monza decide di fermare il gioco. Dopo la pausa altro punto di Lanza a cui segue una schiacciata vincente da posto 2 da parte dell’opposto calabrese Abouba. Dopo l’errore al servizio di Davyskiba innestato al posto di Beretta, Lagumdzija trova le mani del muro che valgono il 19/15 Monza. Abouba spara out la schiacciata ma la panchina di Vibo chiama il video check per un tocco a muro; tocco non rilevato quindi +5 Monza. Punto di Defalco, pipe vincente di Lanza e poi errore di Beretta che alza male un pallone per il suo attaccante. Punto diretto di Abouba dai 9 metri che tira in una zona di campo contesa tra Lanza e Dzavoronok. La battuta successiva la sbaglia ma cercando di mirare sempre quella zona di  conflitto: 22/19. Rossard trova il punto numero 20 per i suoi e cerca in tutti i modi di riportarli vicino a Monza. Errore per Lagumdzija in schiacciata e time out Eccheli. Al ritorno sul taraflex due lampi di Lagumdzija, che si rifà dall’errore commesso in precedenza, portano la Vero Volley al trionfo: 25/21.

Grandissima prestazione da parte dei nostri ragazzi, che sotto di un set con molta grinta e determinazione sono riusciti a ribaltare il risultato e conquistare tre punti davvero pesanti in classifica. Impeccabile la partita di Lagumdzija, premiato come Mvp dell’incontro  con 26 punti messi a terra. Un applauso va anche a Lanza che si è dimostrato un trascinatore in alcuni momenti dell’incontro. Ora si torna in campo Giovedì 21 alle 17:00 nella trasferta di Civitanova per recuperare il match valido per la 4° giornata di ritorno, non disputato per Covid. Avanti così che ci aspettano partite molto importanti. Continuate a farci sognare boys!

CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.