AM1: LUBE 3 – MONZA 1

CIVITANOVA, 21 GENNAIO 2021 – Giovedì, nel tardo pomeriggio, si è disputato l’incontro tra la CUCINE LUBE CIVITANOVA e la VERO VOLLEY MONZA, quest’ultima scende in campo nuovamente a distanza di solamente due gironi dalla vittoria conquistata in casa martedì sera contro Vibo. La partita, valida come recupero per la quarta giornata del girone di ritorno di Superlega, inizialmente era fissata per il 20 Dicembre 2020, non si era disputata a causa di alcuni casi di positività al Covid da parte di alcuni giocatori di Monza. Dopo quasi un mese, le squadra si sono affrontate in un momento positivo per entrambe; dopo oltre un’ora e cinquanta di gioco, ad uscire trionfante è stata la formazione di casa conquistando la vittoria in 4 set con i parziali di 25/20, 25/19, 22/25, 25/23.

Eccheli deve ancora fare a meno di Holt, che recupera ai box la condizione migliore, e sceglie il sestetto tipo con Orduna al palleggio opposto a Lagumdzija, a schiacciare in banda Dzavoronok e Lanza, in centro la coppia Galassi – Beretta e nel ruolo di libero Federici. Coach De Giorgi risponde con la diagonale De Cecco – Rychlicki, Juantorena e Leal a schiacciare, il duo Anzani – Simon centrali e Balaso libero. 

1° set: Il gioco si apre con un primo tempo messo a terra da Simon, dopo una buona ricezione dei padroni di casa sulla battuta subito potente di Dzavoronok. Due colpi out di Rychlicki portano Monza momentaneamente in vantaggio. De Cecco cerca nuovamente il suo opposto cercando di farlo entrare in partita al più presto, alzandogli un pallone che il lussemburghese prevede di mettere a segno trovando il punto del pari. Bello il duello Simon – Lanza: prima lo schiacciatore di Monza viene murato dal centrale della Lube, poi l’azione dopo è il giocatore rosso – blu a trovare un mani fuori su di lui. Lagumdzija sbaglia la battuta ed è 3/3. Ancora a segno Lanza con un altro mani fuori poi primo tempo mostruoso di Anzani vale il +1 Lube. Invasione di De Cecco che va a recuperare una palla sopra la rete ma già in campo brianzolo e vantaggio Monza. Punto di Juantorena non contenuto dal sestetto di casa, poi grande parallela di Dzavoronok dopo una ricezione perfetta per il suo alzatore. Errore al servizio per Galassi e con un errore in difesa per la Vero Volley, ci pensa Rychlicki a chiudere per i suoi e trovare il pari 7. Break Lube: palla out dai 9 metri per Monza ed attacco vincente di Rychlicki, dopo super difesa di petto di Juantorena. Super attacco di Lanza con diagonale vincente dentro i tre metri imprendibile per la difesa marchigiana: 10/9. Muro out di Simon ai danni di Galassi ed in seguito Lagumdzija colpisce le mani di Simon portando punto per i suoi. Altro break per Civitanova che si porta sul 12/10. Due lampi monzesi con Lanza ed una schiacciata di Dzavoronok all’incrocio delle righe di fondo campo ristabiliscono l’equilibrio.  Punto a punto che prosegue fino al time out di Monza sul 19/18. Dopo la pausa, infatti, la schiacciata di Lanza non passa con il muro a tre ben piazzato dei padroni di casa così si portano a +2 sugli ospiti. Simon dai 9 metri spara a tutto braccio ma il pallone finisce oltre la linea di fondo campo. Uno scambio lungo si conclude a favore dei cucinieri con un colpo da parte di Juantorena. Primo tempo sbagliato da Galassi e +3 per la Lube: 22/19 e time out numero 2 per la panchina di Eccheli. Al rientro sul terreno di gioco a Galassi viene fischiata una palla accompagnata e Civitanova incrementa il vantaggio ai danni dei rosso – blu. Grande Muro a uno di Orduna su Juantorena e -3 Monza. Leal trova la schiacciata che vale il set per i suoi ed un’invasione di Beretta consegna il set nelle mani dei giocatori di De Giorgi per 25 a 21. 

2° set: Parziale che inizia con tre errori al servizio: due per la Lube ed uno per Monza. Rychlicki trova il punto che vale il 2/2 poi punto a punto. Sul 6/4 free ball per Civitanova e Leal mette a terra la palla del +3 ed Eccheli decide di fermare il gioco chiamando time out. Dopo la pausa reazione di Monza con un parziale di 0/2 grazie ad un errore di De Cecco al palleggio ed un punto vincente dei rosso – blu: 7/6. Di nuovo allungo da parte dei marchigiani, che con due errori di Monza e due palle punto volano a +5. Altro colpo vincente di Juantorena e time out per Monza sul 12/6. Servizio di Leal giudicato out, ma la panchina di casa chiede un video check, la tecnologia che conferma la decisione iniziale del primo arbitro quindi punto Vero Volley.  Mani out su Orduna da parte di Juantorena, poi muro sulla schiacciata di  Lagumdzija. Juantorena trova nuovamente le mani del muro di Monza: 15/7. Ritornano al punto i ragazzi rosso – blu con una schiacciata di Dzavoronok che colpisce le mani di De Cecco. Pipe vincente di Leal e poi un muro per parte con Anzani dal centro e Dzavoronok da posto 4 a fermare Leal. Il pallonetto di Anzani su ricezione perfetta di Leal vale il 18/9. Per la Lube è tutta in discesa la parte finale della frazione che la vede diretta alla conquista del parziale per il tanto vantaggio accumulato ai danni di Monza. Grazie ad un ottimo turno alla battuta di Dzavoronok, realizzatore anche di un punto diretto dai 9 metri, si porta sul 23/17. Con un punto del neo entrato Davyskiba, De Giorgi chiama a raccolta i suoi vedendo il riavvicinamento di Monza. Rychlicki conquista la palla che vale il set point con una schiacciata da posto 2. Beretta annulla il primo set point, ma poi spara out la battuta regalando la frazione ai padroni di casa: 25/19. 

3° set: Cambio per le fila dei padroni di casa: dentro Kovar per Juantorena. Grande equilibrio iniziale con le formazioni proseguono punto a punto. Questa situazione continua fino al 6 a 6 quando Kovar spara un servizio out e Monza va a +1. Rychlicki riaggancia subito gli avversari e l’equilibrio persiste nuovamente per alcune azioni. Dopo il pari 9, la Lube tenta la fuga con un break grazie allo scatenato Rychlicki ed all’ace di Leal in zona di conflitto nel campo brianzolo, che poi sbaglia il servizio successivo. Civitanova si allontana ancora di una lunghezza e Monza chiama time out. Alla ripresa del gioco punto di Simon che chiude una brutta ricezione dei rosso – blu, poi Lanza sfonda il muro marchigiano e la Vero Volley sale a quota 11. Lanza va ancora al punto con un muro personale su Rychlicki trovando il -2 per i suoi. Fischiata palla accompagnata a Orduna nel tentativo di sorprendere la difesa marchigiana di seconda intenzione: 15/12. Pipe vincente di Dzavoronok, poi Kovar a segno per il punto numero 16 per i suoi. Reazione di Monza che recupera ed aggancia il punteggio della squadra di casa con una schiacciata vincente di  Lagumdzija e 2 ace di Galassi che prima trova l’angolo di campo alla sinistra di Leal e poi aiutato dal nastro della rete mette a terra un pallone dentro i 3 metri: 16/16. Chiama subito tempo De Giorgi, intento a fermare una buonissima reazione dei rosso – blu. Alla ripresa del gioco Simon porta avanti di un punto la Lube e poi Lanza riporta alla parità il risultato con una schiacciata vincente in pipe. Battuta forte di Dzavoronok ed una brutta ricostruzione da parte dei padroni di casa vale il sorpasso brianzolo. Un errore per parte dai 9 metri, poi tre cambi: dentro Handrava e Falaschi per la Lube e dentro Davyskiba per Monza. Quest’ultimo sbaglia il servizio ed è di nuovo parità: 20/20. Pallone sparato out da Handrava ma la panchina di casa chiede un video check per un presunto tocco a muro, ma dopo il controllo tecnologico confermato giudizio iniziale del primo arbitro. Altro errore dell’opposto neo entrato e De Giorgi provede subito a sostituirlo con il titolare Rychlicki: 20/22. Kovar a segno con un mani out su Galassi e poi parallela vincente di Lagumdzija porta i suoi al 23° punto. Raggiunto subito il -1 con un attacco senza muro di Leal e rientra in campo Juantorena per Falaschi. Attacco di Dzavoronok ed invasione di Rychlicki per il set point Monza. La panchina di Civitanova ferma il gioco chiamando una pestata della linea dei 9 metri di Galassi al servizio; verifica al video check che non conferma la pestata e punto da ripetere. Leal spara out senza il tocco del muro brianzolo e set per la Vero Volley Monza che riapre la partita: 22 a 25.

4° set: Parziale di 3 a 0 della Lube e time out per Monza. Al rientro Lagumdzija trova il primo punto per Monza, poi Rychlicki  mette giù il pallone che vale il +3 per i cucinieri. Il sestetto di De Giorgi allunga e sale a +6 sui rosso – blu. Cambio per Monza fuori Dzavoronok a riposare e dentro Davyskiba. Due errori di fila della Lube, poi Juantorena relizza il punto dell’8/3. Continua a spingere la Lube che si dimostra determinata a conquistare la vittoria. Lagumdzija riporta a segno Monza con il punto del -5, poi Galassi sbaglia la battuta. Fischiata pestata a Lanza nel suoi tentativo di attacco dalla seconda linea e poi errore di Davyskiba: 16/8 Civitanova. La Vero Volley tenta di recuperare con l’ace di Orduna e l’attacco da centro di Beretta su free ball ricostruita bene: -5 per i ragazzi di Eccheli. Primo tempo vincente di Simon ed altro punto Lube ed in seguito parziale di 0/3 per i brianzoli con schiacciata vincente di Davyskiba, ace di Lagumdzija ed muro di Galassi che spinge la panchina di casa a fermare il gioco: 19/16. Dopo la sosta ed un errore al servizio dell’opposto rosso – blu, Monza non molla e recupera i punti persi trovando il pari 20. Altro time out per i padroni di casa ed al rientro torna in campo Dzavoronok per Davyskiba. L’equilibrio continua fino al 23/23 quando sono i marchigiani ad andare a segno e trovare la palla del match con Simon che va a murare un tentativo di attacco da parte di Monza. Un muro di Leal ai danni di Lagumdzija  mette il sigillo sull’incontro consegnando la vittoria del parziale alla Lube per 25 a 23.

Torniamo a casa decisamente a testa alta da questa trasferta. Molto positiva è stata la prestazione dei nostri ragazzi sul campo dei campioni d’Italia della Lube. Hanno fatto il possibile anche nel quarto set per portare la partita al tie break perdendo la frazione decisiva di solamente due punti. A testa alta ci focalizziamo sulla partita di Domenica sera alle 20.30 in trasferta  contro Ravenna e con un pensiero anche all’incontro della prossima settimana valido per i quarti di finale di Coppa Italia contro Modena. Continuiamo a tifare per i nostri ragazzi. Forza Monza.

CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.