AM1: MONZA 3 – VERONA 0

(Foto Del Bo/ Vero Volley)

IMG_8252MONZA, MERCOLEDÌ 10 FEBBRAIO 2020 –  Alle 20:30, in scena all’Arena di Monza l’ultima partita di Regular Season di questa stagione che vede protagoniste la formazione di casa della VERO VOLLEY MONZA e la squadra ospite della NVB VERONA. L’incontro vale per la terza giornata di ritorno, non disputata per casi di positività al Covid da parte della formazione di casa. La vittoria, per i ragazzi brianzoli , si prospetta obbligata per agganciare il quarto posto in classifica, superando Piacenza e Ravenna e volare diretta ai quarti di play off scudetto senza dover disputare gli ottavi. Il lavoro di Verona, quindi, sarà quello di contrastare la determinata corazzata di Monza. Giocando di intelligenza e sfruttando tutti i fondamentali in modo positivo, dopo un’ora e venti minuti di gioco i rossoblù hanno conquistato la vittoria per 3 set a 0 con i parziali di 25/16, 25/23, 25/23.Solita formazione schierata da Eccheli con la diagonale Orduna – Lagumdzija, Lanza e Dzavoronok a martellare da banda, al centro Beretta e Galassi e libero Federici. Coach Stoytchev sceglie al palleggio Spirito con opposto il giovane Jensen, a schiacciare la coppia Jaeschke – Asparuhov, Caneschi e Zanotti al centro e Bonami libero che si alterna con Donati tra ricezione e difesa.

1° set: Dopo un iniziale equilibrio tra i due sestetti Verona si porta in break con una schiacciata vincente di Jaeschke e una pipe di Asparuhov, ma Monza ritrova subito il pari 5 grazie a due errori di fila degli ospiti. Parziale di 4 a 0 firmato Vero Volley, con due colpi a testa di Dzavoronok e Lagumdzija e time out chiamato dalla panchina gialloblu. Tornati in campo altri tre errori di Verona portano il punteggio sul 12/7. Spinge Monza allungando maggiormente le distanze dalla formazione  avversaria grazie ad una pipe che cade in fondo al campo di Verona da parte di Lanza ed un attacco vincente di Lagumdzija. Ferma di nuovo il gioco Stoytchev sul 14/7. Dopo la pausa Lanza sbaglia la battuta forzata ma cambio palla conquistato subito dopo da Galassi con un primo tempo. Verona di nuovo al punto con Jensen che chiude un’azione lunga con una schiacciata che sbatte sul petto di Orduna, segue poi un brutto errore degli attaccanti ospiti, dopo una super difesa di Bonami. Lagumdzija a tutto braccio trova il punto del +6 Monza e altri due fulmini rossoblù con Dzavoronok in pipe e Galassi dal centro valgono il 20/12. Beretta non riesce a contenere la schiacciata di Jensen e punto numero 13 per Verona. Due punti in parallela per Lanza e Lagumdzija e Monza sale a quota 22 sul tabellone. Cambio per la NVB, che inserisce in campo il giovane Magalini al posto di Asparuhov, il quale viene subito servito da un palleggio di Spirito e trova il suo primo punto della gara. Set point per Monza con un punto in pipe di Lanza e, grazie all’errore di Jensen, il set è nelle mani dei rossoblù per 25 a 16.

2° set: Confermato Magalini in campo per Verona e Monza, invece, schiera il sestetto della frazione precedente. Parte forte la Vero Volley piazzando subito un parziale di 3 a 1. Punto di Jensen e poi pipe di Dzavronok che mantiene il +2 per i padroni di casa. Lagumdzija spara out una la battuta ed in seguito Jensen trova il tocco a muro ed il pari 5. Parità che continua fino all’8 a 8 quando i brianzoli piazzano un parziale di 3 a 0 con un muro di Lagumdzija e due punti di Beretta. Time out chiamato da Verona, poi muro di Jensen ai danni di Galassi e schiacciata out di Lagumdzija che vale il pari 12. Contro time out da parte di Monza e dopo la pausa si continua punto a punto fino al 14/14. Prova a scappare Verona con tre punti di fila ma Lagumdzija ferma la cavalcata veneta con una schiacciata a tutto braccio: 15/18. Un errore per parte in battuta a cui segue un punto di Lanza dalla seconda linea. Murone di Dzavoronok e time out di Verona con la Vero Volley sotto di 2 lunghezze. Ritornati sul taraflex dell’Arena di Monza, è ancora il numero 4 ceco, che chiude con una schiacciata di prima intenzione, una brutta ricezione della NVB. Punto di Magalini del 19/21 e poi errore dai 9 metri. Monster block della parità trovato da Lanza. Con due colpi vincenti, Jensen, porta i suoi sul 21/23. Mani out di Lanza e muro di Galassi del 23/23. Cambio alla battuta per Monza che manda dai 9 metri Davyskiba, il giovane schiacciatore brianzolo segna un ace che vale il set point per i suoi ed un muro di Lagumdzija regala anche questo parziale alla Vero Volley per 25 a 23.

3° set: Punto a punto e parità fino al 5 a 5, poi Verona si porta avanti di 2 lunghezze con un muro di Magalini ed una ace di Jaeschke. Due fulmini di Dzavoronok: una parallela interna ed un muro ristabiliscono l’equilibrio tra le due squadre: 7/7.É di nuovo la NVB che prova a distaccarsi portandosi avanti di 3 lunghezze che costringono Coach Eccheli a fermare il gioco. In uscita dal time out Dzavoronok gioca una palla veloce andando al punto, risponde Magalini con una schiacciata vincente anche per il giovane di Verona entrato nel primo set e riconfermato in campo da Stoytchev. Dopo due errori di Jensen, alla battuta ed in attacco non trovando le mani del muro, time out chiamato dalla panchina veneta. Dopo la pausa Dzavoronok va in battuta e mette a segno due ace consecutivi che portano Monza in vantaggio. Viene subito recuperato il punto perso da Jaeschke, il quale vale il 13/13. Monza non ci sta e reagisce, e dopo un errore al servizio degli ospiti, trova con due colpi vincenti con un muro 1 vs 1 di Lanza ed un ace di Lagumdzija: 16/13 e Stoytchev chiama l’altro time out a sua disposizione. Ritornati in campo Galassi firma il muro del +4, Jensen piazza un pallonetto nel campo brianzolo e Dzavoronok gli risponde con lo stesso fondamentale andando al punto anche lui: 19/15. Invasione a rete di Orduna e Verona recupera terreno arrivando a pareggiare i conti con i brianzoli sul 19/19. Errore alla battuta dei gialloblu e poi attacco a terra di Lagumdzija per il +2 Vero Volley. Orduna poi batte out e Jensen controbatte con un punto diretto e nuovamente equilibrio: 22/22. Un0 scatenato Dzavoronok,  mette a terra due punti fondamentali per i suoi: un punto da posto 2 ed un ace per lui. Lagumdzija con un monster block consegna il match point al sestetto di casa. Jaeschke annulla la prima palla match e Magalini trova un ace sul 24 a 23 che fa fermare il gioco alla panchina guidata da Eccheli. Ricostruzione perfetta di Monza e l’incontro si chiude con una schiacciata vincente di Lanza che vale il 25/23 e la vittoria alla sua squadra. 

 
Oggi i nostri ragazzi hanno scritto la storia di questo club. Dzavoronok, MVP dell’incontro con 16 punti messi a segno, e compagni, sono riusciti ad ottenere la vittoria per un netto 3 a 0 su Verona  ed hanno concluso la regular season al 4 posto, conquistando così l’accesso diretto ai Quarti di Finale di scudetto 2020/2021. Mai era stato raggiunto un risultato così importante in Superlega, durante tutta la storia del consorzio. Ai nostri ragazzi, a Coach Eccheli e a tutto lo staff un grandissimo ringraziamento per averci regalato queste emozioni, in un anno difficile che ha visto noi tifosi lontano dal palazzetto a gioire e lottare al vostro fianco. La prima partita dei quarti, si giocherà il 10 Marzo 2021, all’Arena di Monza, contro la Tonno Callipo Vibo Valentia.  Quanto orgoglio boys!!! A tutto fuoco che adesso arriva il bello!!!
 
CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.