Archivi categoria: Rally

Rachele, 25 anni e la sua “Corsa” contro la Fibrosi Cistica.

Appuntamento “extra” per “Infinity Stories” quello di oggi. Facciamo un’eccezione per raccontarvi una persona speciale in un giorno per lei speciale: il suo compleanno! Protagonista della “Story” di oggi è lei: Rachele Somaschini, pilota di rally 25 enne e testimonial della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica.
Una ragazza giovane, Rachele, che, oltre a mettere in campo tutta la sua passione per i motori e per i rally, si impegna con tutte le sue forze in prima persona per contribuire e rachele-testimonial-ffcsensibilizzare sull’importanza della ricerca per la malattia di cui soffre fin dalla nascita. Con le sue iniziative, #CorrerePerUnRespiro in primis, ad oggi, Rachele ha raccolto oltre 80.000 Euro che sono andati a sostenere il progetto d’eccellenza Task Force For Fibrosis (TFCF) promosso in sinergia con l’Istituto C. Gaslini e l’Istituto Italiano Tecnologia di Genova. Prima di tutto le presentazioni! Come per tutti gli altri protagonisti, quale modo migliore di farvela conoscere se non lasciare direttamente a lei, l’onere e l’onore di raccontarci una mini-presentazione: “Chi è Rachele Somaschini? Una ragazza di 25 anni di Cusano Milanino, appassionata da sempre di motori“– racconta – “e che da qualche anno è riuscita a coronare il suo sogno: quello di correre in macchina, nonostante la malattia genetica che la accompagna dalla nascita, la fibrosi cistica”. Continua a leggere Rachele, 25 anni e la sua “Corsa” contro la Fibrosi Cistica.

Annunci

Ronde Città dei 1000: Breen Show! (Gallery)

Alzano Lombardo (Bg) – La Ronde Città dei Mille parla irlandese: Il pilota del WRC scrive il suo prestigioso nome nell’albo d’oro della Ronde Città dei Mille insieme a Tamara Molinaro. Secondo è l’equipaggio Perico-Turati, vincitore dell’ultima speciale. Terzo Paccagnella-Vitali che nella prova finale perde terreno per un problema al cambio. Rally012Alla Ronde Città dei Mille passa lo straniero. Craig Breen, pilota irlandese abituale protagonista del campionato mondiale rally, ha vinto la corsa organizzata dalla Ares Communication e dalla Giesse Promotion insieme alla fidanzata comasca Tamara Molinaro sulla nuova arrivata Citroen C3 R5 della GCar Sport. Per la prima volta sugli asfalti lombardi, l’asso irlandese ha sconfitto una accanita concorrenza grazie ad una condotta perfetta; dopo aver studiato la situazione nella prima speciale ha sferrato due colpi decisi nelle prove centrali tenendo alla corda i rivali anche nell’ultimo Rally004.jpgcrono, quello vinto da Alessandro Perico. Proprio il driver bergamasco ha concluso in seconda posizione insieme a Mauro Turati sulla Skoda Fabia R5 (PA Racing) grazie ad una gara senza sbavature culminata con lo scratch in Ps4. Chi ha qualcosa da recriminare è il lecchese Marco Paccagnella in coppia con Maurizio Vitali: i due della BDL Racing erano stati i primi leader della corsa ma un problema all’attuatore delle marce li ha costretti ad utilizzare il cambio manuale nello stage finale: la perdita di 5”5 lo ha fatto scendere in terza posizione assoluta. Continua a leggere Ronde Città dei 1000: Breen Show! (Gallery)

62 Rally Coppa Valtellina (Gallery)

Quarto successo sulle strade amiche per Luca Rossetti,  il tiranese della Skoda, che con Eleonora Mori alle note si aggiudica matematicamente anche l’IRC Cup. Secondo di campionato il lariano Alex Re che accusa un problema nel trasferimento finale e consegna la tabella quando era 2°. Secondi finiscono Guerra-Salinetti mentre terzi sono i còrsi Campana-Savignoni. Nel Trofeo Valtellina la vittoria va a Ghelfi-Marchioni (Skoda Fabia R5) mentre nello storico primeggia la Alfa Romeo di Bernardini-Nespoli.

Continua a leggere 62 Rally Coppa Valtellina (Gallery)

5° CAMUNIA RALLY (Gallery)

Netta affermazione per Bondioni che, tornato a correre con Maifredini, si aggiudica per la seconda volta il Camunia Rally dopo il successo dello scorso anno facendo suoi anche il Memorial Tosini ed il Mazzoli. Bottarelli-D’Ambrosio primi di Under25 mentre Denis Ghislini vince il Trofeo intitolato a Tommaso Rocco.

Camunia_002.JPGCapo di Ponte (Bs)- Pronostico rispettato al Camunia Rally numero cinque dove l’equipaggio di casa formato da Ilario Bondioni e Giovanni Maifredini ha trionfato con merito davanti al pubblico amico. A bordo della Skoda Fabia R5 della DP Autosport (anch’essa camuna), “Gilly Bondioni” ha concesso solo uno stage ai rivali firmando lo scratch su sei prove speciali su sette percorse (una è stata annullata). La supremazia del pilota della DP si evidenzia con il successo nei due memorial istituiti: il Pietro Tosini, consegnato in quanto primo camuno al traguardo e il Mazzoli, dato a chi conseguiva la migliore sommatoria di tempi nelle due prove di Astrio. Continua a leggere 5° CAMUNIA RALLY (Gallery)