AM1: TUTTI I RISULTATI DEL 6° TURNO

Bentornati per l’appuntamento con la rubrica: “Tutti i risultati della… Superlega”. Di seguito abbiamo raccolto per voi tutti i risultati del sesto turno che si è disputato interamente Domenica 17 Novembre 2019 alle ore 18:00.

TOP VOLLEY LATINA – CONSAR RAVENNA       0 – 3      (20/25, 23/25, 17/25)

Il commento di coach Bonitta (Consar Ravenna) “Sono tre punti molto pesanti sotto tanti punti di vista. Abbiamo messo grande tecnica e grande tattica nel primo e nel terzo set, nel secondo siamo stati veramente la squadra che voglio, la squadra che reagisce, che sopporta e che nel momento decisivo agguanta quello che gli viene concesso. Siamo stati sotto in tutti e tre i set ma siamo sempre riusciti ad andare davanti nei momenti cruciali. Anche nel secondo set, quando siamo partiti male, non siamo più stati col volto sfigurato di chi si chiede cosa sta succedendo, ma abbiamo recuperato, ce lo siamo giocato punto a punto come con Sora e abbiamo dimostrato che, nonostante tutto, questa squadra ha qualità”.

Fonte: PortoRoburCosta.it


GAS SALES PIACENZA – VERO VOLLEY MONZA      3 – 2      (17/25, 25/17, 15/25, 25/22, 15/12)

Santiago Orduna (palleggiatore Vero Volley Monza): “C’era grande voglia e ora c’è grande rammarico. Queste gare vanno vinte, soprattutto se pensiamo che nel quarto set eravamo avanti di tre punti. Di certe occasioni bisogna approfittare e portarsi a casa i tre punti. Oggi era importante vincere e non ci siamo riuscit. Ora però dobbiamo lavorare per migliorare e concentrarci sul prossimo impegno che ci aspetta a Verona. Ripartire dalle piccole cose sarà importante per crescere e portare a casa un’altra vittoria”.

Fonte: VeroVolley.com


CUCINE LUBE CIVITANOVA – LEO SHOES MODENA    3 – 0     (25/19, 25/20, 25/18)

Bruno (Palleggiatore Lube): “Oggi la battuta di Modena non ha funzionato al massimo aiutando molto la nostra ricezione. Abbiamo gestito bene i palloni in contrattacco contro una squadra molto forte col sistema muro-difesa. Siamo contenti perché Modena è la squadra più in forma del campionato e oggi siamo riusciti a limitarli facendo una partita di grandissima intensità. Continuiamo la scalata verso i primi due posti di Regular Season e la cosa più importante è la crescita della squadra. Ogni giorno è oro per noi, sia in allenamento che in partita, per accrescere il feeling della nuova squadra. Oggi siamo stati veramente tutti bravi. Un grandissimo pubblico che ci ha sostenuto in ogni momento. Un bellissimo spettacolo e quando si vince la soddisfazione è ancora più grande”.

Fefè De Giorgi (Allenatore Lube): “L’assenza di Juantorena? Abbiamo trovato degli equilibri che stanno migliorando di partita in partita. Jiri è un buonissimo giocatore che ci dà tranquillità. Abbiamo messo grande pressione al servizio lavorando bene sulle loro palle alte. Abbiamo difeso, c’è stata buona intensità per tutta la gara. I tre punti conquistati oggi sono fondamentali contro una squadra forte che però ha faticato al servizio. Diamantini? Anche lui ha dimostrato di saper stare nel gruppo, quest’anno ci sarà occasione per tutti di essere utili”.

Fonte: LubeVolley.it 


KIOENE PADOVA – CALZEDONIA VERONA     0 – 3      (19/25, 17/25, 21/25)

Radostin Stoytchev (Allenatore Verona): “Vittoria molto importante per la classifica, per il punteggio e per il gioco. Abbiamo lavorato molto bene a muro mettendoli in difficoltà in attacco: Boyer ha chiuso bene la sua zona, e Cester e Solé sono stati molto dinamici e per la squadra di casa è stata molto dura in fase offensiva. L’unico momento buio è stato nel terzo set quando pensavo di averla già chiusa, ma poi siamo riusciti a portarla a casa e questo conta più di tutto. Adesso ci aspetta una trasferta difficile che non abbiamo il tempo di preparare al meglio, ma faremo o di tutto per raggiungere il nostro obiettivo”

Sebastian Solé (Centrale Verona): E’ stata un bella partita. Volevamo tanto vincerla e così abbiamo fatto. Lo scorso anno abbiamo vissuto brutti momenti qui e oggi li abbiamo cancellati. Siamo tornati alla vittoria giocando come sappiamo e questo è fondamentale anche in vista dei prossimi impegni. Vibo? Sarà una partita difficile, nonostante oggi abbiamo fatto bene. Dobbiamo mantenerci sul pezzo. Cerchiamo di dare il massimo anche se ci sono tanti impegni ravvicinati”.

Fonte: BluVolleyVerona.it


ALLIANZ MILANO – ITAS TRENTINO        1 – 3        (25/18, 24/26, 18/25, 21/25)

Luca Vettori (Opposto ITAS):“Abbiamo giocato un grande match contro una squadra che nel primo set ci ha messo molto in difficoltà. Siamo stati bravi a recuperare il secondo parziale che abbiamo vinto ai vantaggi, riuscendo poi a giocare con un ritmo più sciolto e trovare questa vittoria. Non siamo ancora perfetti, ma sappiamo che ci sono ancora tante partite difficili. Oggi è stato però un grande spettacolo e i complimenti vanno fatti anche a Milano, ma la strada è ancora lunga”. 

Riccardo Sbertoli (Palleggiatore Milano): “Sono molto dispiaciuto ed amareggiato per questo risultato. Siamo partiti molto bene con il primo set che abbiamo vinto meritatamente, poi il rammarico è per il secondo parziale. Quando sei avanti di 3 lunghezze, devi riuscire a chiudere, anche perché oggi avremmo dovuto fare almeno un punto. Dobbiamo riflettere sui nostri errori, perché potevamo gestire meglio quel finale, ripartendo però da quanto di buono fatto oggi. Con la testa che da domani sarà proiettata alla sfida con Modena”. 

Fonte: TrentinoVolley.it 


SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TONNO CALIPPO CALABRIA VIBO VALENTIA     3 – 0   (25/17, 25/17, 25/17)

Roberto Russo (Sir Safety Conad Perugia): “In questa fase della stagione è importante vincere. Stasera lo abbiamo fatto giocando bene nonostante le assenze di Atanasijevic e Ricci e ci prendiamo tre punti fondamentali. La qualità della rosa? Siamo tutti giocatori che possono dare in qualsiasi momento il proprio contributo alla squadra e stasera, come già era successo nelle gare precedenti, si è visto”.

Stefano Mengozzi (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “In questo momento dobbiamo pensare alla nostra metà campo più che all’altra e mettere a posto degli automatismi che abbiamo dimostrato di non avere ancora. E non c’è altro modo che continuare a lavorare. Complimenti a Perugia perché stasera ha fatto vedere una gran bella pallavolo”.

Fonte: SirSafetyPerugia.it


Riposa: GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA

CaA cura di: Valentina Nistri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.