A1F: UYBA 3 – 0 Novara (Gallery)

> > > Full Gallery Here (For Novara Today) < < <

Una “pazzesca” Unet e-work Busto Arsizio vince per 3-0 contro la Igor Gorgonzola Novara e manda in visibilio i suoi 4000 tifosi del Palayamamay. Gennari e compagne conquistano con una prova magistrale un successo che blinda il secondo posto: le piemontesi, terze in graduatoria, sono ora sotto di ben 7 punti. Fatta eccezione per il secondo parziale, in cui la UYBA ha dovuto annullare un set ball, la squadra di Lavarini ha sempre condotto nel punteggio, partendo bene e finendo ancora meglio l’incontro. Orro, premiata come MVP del match, ha esibito una pallavolo di alto livello, trovando in Washington (13 punti con l’85% offensivo), Lowe (16, top scorer) ed Herbots (13) i suoi migliori punti di riferimento. Solidissima la prova del muro-difesa bustocco, con Bonifacio versione “tocca-tutto” e la coppia Leonardi-Gennari al top in seconda linea.

Gennari: “Oggi ci siamo superate: è sempre difficile giocare contro Novara che ha una fisicità e un gioco importante. Abbiamo sempre condotto il punteggio: a parte una parte del secondo set abbiamo dominato per tutta la partita. Vincere oggi vuol dire tanto, perchè vuol dire avere un secondo posto bello solido. Manca ancora tanto alla fine del campionato, può succedere di tutto, ma la partita di oggi ci ha dato ancora di più una gran consapevolezza della nostra pallavolo“.

Lavarini: “All’andata ero rimasto un po’ male perchè ero convinto di avere in mano le palle per chiudere qualche set in più a nostro favore, ma Novara era stata più brava di noi. Oggi volevo vedere segnali di maturazione, e il secondo set soprattutto è stato emblematico: abbiamo sprecato tanto in contrattacco, tenendo in vita le nostre avversarie fino alla fine, ma siamo riuscite a chiuderlo a nostro favore. In generale sono molto soddisfatto: abbiamo messo molta pressione in battuta, lavorato bene in rice contro una squadra tra le migliori al servizio. Complimenti alle ragazze perchè mettere la palla a terra contro Novara è davvero complicato“.

Fonte:Ufficio Stampa UYBA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.