Fotografare… la Luna!

> > > Scarica Qui la GUIDA COMPLETA < < <

Mutevole e mai uguale a se stessa. La Luna è uno degli soggetti più fotografati: misteriosa e romantica, suscita curiosità, sicurezza ma anche calma, e pace. Ricettacolo di credenze popolari, abitudini e certezze scientifiche, mezza, piena, gigante o no, la luna è stata ed è musa ispiratrice da sempre, dalle poesie alle canzoni.
Fotografare la luna non è complicato, anzi. Sono abbastanza pochi gli accorgimenti necessari. Nel nostro “Tips” troverete: tecnica e consigli per imparare a fotografare la Luna al meglio.

PREMESSE:
Per fotografare La luna in modo corretto, è necessario, prima di conoscere la tecnica in sé, conoscere alcune caratteristiche importanti, da tenere in considerazione per i nostri scatti:

  • La Luna, che è un satellite, è una fonte di luce decisamente importante nel cielo e come tale si andrà ad affrontare un contrasto deciso: cielo scuro e Luna luminosa.
  • La luce emanata dal satellite si diffonde e crea di conseguenza un’illuminazione diversa. Tipo di illuminazione che cambia anche in funzione delle fasi lunari.
  • La Luna è illuminata grazie alla luce del Sole che “cade” su di essa nello stesso modo in cui cade sulla Terra, ciò significa che la Luna non brilla di luce propria e questo è un grande vantaggio per la gestione della luce a livello fotografico: l’intensità luminosa è minore rispetto al Sole ed è sicuramente più facile scattare una fotografia d’effetto con anche un po’ di contorno paesaggistico rispetto a fare la stessa cosa di giorno (attrezzatura permettendo, ovviamente).
  • Forse parlando di luminosità vi siete però scordati che la Luna è anche in movimento.

RIASSUMENDO: Ci sono tre fattori principali da considerare per preparare lo scatto; la Luna è molto luminosa, è lontana e si muove.

ATTREZZATURA FOTOGRAFICA:
Questo, a parere mio, è il punto più complesso in assoluto, perché si tratta di uno dei pochi casi fotografici in cui l’attrezzatura in proprio possesso può davvero far la differenza a seconda del tipo di foto che avete in mente.
Iniziamo con l’attrezzatura:

  • Fotocamera: è la base. Bisogna averne una. Sebbene si veda in alcune pubblicità che sia possibile “grazie all’ottica zoom” fare le foto alla Luna anche con uno smartphone, approfittiamone per fare foto di qualità.
  • Obiettivo: > 100 mm. Non servono obiettivi luminosi e quindi molto costosi; piuttosto sono necessari teleobiettivi di una certa lunghezza focale.
    Vi suggeriamo, quindi, di utilizzare focali dai 100mm in sù se volete impressionare maggiori dettagli.
  • Treppiede: Opzionale. Trovare un punto dove fissare stabilmente la vostra fotocamera è molto importante: il teleobiettivo zoom e gli agenti atmosferici possono rischiare di far venire mossa la vostra foto. Il treppiede non è indispensabile (potreste trovare anche un punto di appoggio comodo in loco).
  • Telecomando: a scatto remoto. Esso vi permette di scattare foto in totale libertà e sicurezza, senza dover rischiare di toccare la fotocamera introducendo micro vibrazioni.

TIPS #1
Se non possedete un telecomando con lo scatto remoto potete sempre ricorrere a un vecchio trucchetto:

  • Impostare lo scatto ritardato (5 o 10 sec).
  • Una volta premuto il tasto di scatto per fotografare la luna, la fotocamera avrà il tempo di stabilizzarsi senza provocare vibrazioni sull’immagine.

 


 

COME SI REALIZZA LO SCATTO?

PREMESSE:

  • A meno che non stiate pensando di fotografare esclusivamente la luna, il che risulterebbe monotono dopo solo un paio di scatti, cercate di includere un altro elemento o un bel paesaggio così da dare più forza e maggiore interesse allo scatto.
  • Tenere bene a mente la regola dei terzi: è sicuramente utile per ottenere foto di grande effetto, ma non sottovalutate anche la possibilità di rompere gli schemi.

IMPOSTAZIONI DELLA MACCHINA:

  • ISO: mantenete il valore ISO della vostra fotocamera il più basso possibile, un valore tra i 100 e 200 è ottimale.
  • Diaframma: regolate i diaframmi in base alle vostre esigenze. Utilizzare un apertura di f/8 o f/11 è un ottimo compromesso per avere una buona nitidezza. Se avete un buon teleobietivo zoom, ad esempio un 300mm, riuscite a vedere anche qualche cratere.
  • Tempi di scatto: Per fotografare la luna serviranno dei tempi relativamente veloci. Intorno al 1/125 sec. (ovviamente dipende anche da ISO e dal diaframma che avete impostato, nonché dalla luminosità della luna). Regolatevi con l’esposizione e considerate di fare dei tentativi anche sottoesponendo di 1 o 2 stop.
  • Messa a fuoco: vi consigliamo la messa a fuoco manuale. se la vostra fotocamera è ben salda su un cavalletto potrete regolare con molta precisione la messa a fuoco: utilizzando il live-view potrete ingrandire l’immagine fino a trovare il fuoco ottimale.
  • Misurazione SPOT: impostate la lettura esposimetrica della vostra fotocamera su “SPOT”, così potrete focalizzare con precisione l’esposizione corretta esclusivamente sulla luna.
  • Formato RAW: non è fondamentale per fotografare la luna, ma vi potrà tornare utile scattare in formato RAW per elaborare i vostri file se ne avete voglia.

 

TIPS #2
C’è un altro “trucchetto” interessante che può esservi utile per aumentare ulteriormente lo zoom di qualsiasi obiettivo: l’utilizzo di un moltiplicatore di focale.
Un moltiplicatore di focale è un accessorio molto semplice che fa una sola cosa (ma la fa molto bene): come dice il nome stesso, moltiplica la focale per il numero definito nel modello in modo tale da permettervi un maggiore zoom massimo.

Ad esempio:
sul mercato ci sono moltiplicatori di focale da 1.4x, e 2x. Questo significa che se avete, banalmente, un 18-55mm, con un un 2x potrete arrivare ad avere un 36x110mm.

Certo, personalmente reputo inutile l’utilizzo di un moltiplicatore di focale su un 18-55, non avrebbe alcun senso. Se però avete, ad esempio, un 70-300 su APS-C, ottica che, in generale, si può acquistare a prezzo contenuto, grazie ad un moltiplicatore di focale 2x arriverete ad un massimo di 600mm, più che sufficienti per raggiungere i tanto ambiti “crateri” della Luna.


 

> > > Scarica Qui la GUIDA COMPLETA < < <

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.